Morte John Fitzgerald Kennedy, vecchi sospetti e nuovi dubbi: un mistero mai risolto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:40

La morte di John Fitzgerald Kennedy tra vecchi sospetti e nuovi dubbi, un omicidio sul quale è difficile fare luce.

John Fitzgerald Kennedy (3)
JFK poco prima dello sparo | Fonte Foto GettyImages

Dallas, 22 novembre 1963 c’è il sole e JFK viaggia su di un’automobile scoperta insieme a sua moglie Jacqueline, con in dosso un tailleur rosa di Chanel che sta per diventare tristemente iconico.

JFK ha quarantasei anni, da 1035 giorni è il 35° presidente degli Stati Uniti D’America, intorno alle 12,30 viene ferito mortalmente da alcuni colpi di fucile.

Ma chi ha ucciso e per quale motivo lo ha fatto il presidente? Sulla sua morte indagò la commissione Warren e fu indicato come assassino Lee Harvey Oswald. Ma sull’omicidio che ha fermato la storia i dubbi sono ancora tanti, forse troppi.

LEGGI ANCHE>>> Jacqueline Kennedy: il matrimonio con John tra dolori e gioie

Morte John Fitzgerald Kennedy, chi voleva morto il presidente?

JFK e Jacquie Kennedy pochi istanti prima dell’omicidio | Fonte Foto Instagram @jfk_president

Nell’ottobre del 2017 sono stati diffusi oltre 2.800 documenti legati alla morte di John Fitzgerald Kennedy, ma nonostante questi i dubbi, le teorie del complotto e gli interrogativi sono tutt’altro che chiariti.

Lee Harvey Oswald fu arrestato alle 13:50 del 22 novembre e alle 19 dello stesso giorno fu accusato per l’omicidio di JFK. Alle 23 seguì l’accusa ufficiale e due giorni dopo, il 24 novembre, Oswald fu ucciso da Jack Rby.

L’uomo, vicino agli ambienti della mafia italo-americana, disse di aver voluto vendicare il Presidente. Iniziano così una serie di teorie del complotto che durano fino ad oggi.

Ma chi voleva morte JFK? Dal vice presidente Lyndon Johnson alla CIA, passando per l’FBI e Cosa Nostra, Fidel Castro e la comunità anticastrista, la Nasa, il Ku Ku Klan o il KGB, i legalisti di Ngo Dinh Dem o il Pentago.

In molti avevano uno o più motivi per volerlo morto e la fantasia dei teorici del complotto negli anni è volato in altro, ma analizziamo le varie stranezze del caso.

La misteriosa morte di Marilyn Monroe, l’amante dei Kennedy

La morte di Marilyn Monroe, amante dei fratelli Kennedy, è ancora avvolta nel mistero e sembra legata a doppio filo all’attentato a JFK>>>LEGGI QUI

La maledizione dei Kennedy

Disgrazie, omicidi, incidenti, tra morti premature e non naturali, la maledizione dei Kennedy è una di quelle leggende che fatica a tramontare…>>>LEGGI QUI

Dalla tragica morte del figlio del presidente a eventi violenti che hanno colpito la vita dei membri della famiglia e di persone a loro collegate…>>>LEGGI QUI

Perché Aldo Moro è il Kennedy italiano?

I dubbi sulla strage di Via Fani, la strana gestione del sequestro, tra nuovi e vecchi interrogativi la figura di Aldo Moro si accosta tragicamente a quella di John F Kennedy….>>>LEGGI QUI

Jacqueline Bouvier Kennedy, il mistero del tailleur rosa

Jackie Kennedy e il suo tailleur rosa sporco del sangue di suo marito, un immagine rimasta indelebile nella storia degli americani. Dopo che JFK fu assassinato, la moglie rimasta indenne dall’attentato, continuò a indossare l’abito per i due giorni successivi: “Voglio che vedano cosa hanno fatto a John.”>>>LEGGI QUI

Rosemary Kennedy, la storia della sorella nascosta

Una storia triste e avvolta nel mistero quella di Rosemary Kennedy, la sorella nascosta perché ritenuta un’onta per la famiglia più in vista d’America...>>>LEGGI QUI

LEGGI ANCHE>>>John Fitzerald Kennedy: perchè è stato assassinato? Le ipotesi