Un posto al Sole, chi è Benedetto Casillo, padre del vigile Cerruti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:33

Benedetto Casillo interpreta Catello Cerruti in Un posto al Sole. Sarà protagonista nelle prossime puntate della soap opera più longeva d’Italia

Benedetto Casillo
Benedetto Casillo, Catello Cerruti, Un posto al Sole (Instagram)

Da circa un anno bazzica sul set di Un Posto al Sole, ma adesso è pronto a prendersi la scena. Benedetto Casillo, è entrato a far parte della soap di Rai Tre nel ruolo di Catello Cerrutti, padre del vigile Salvatore Cerruti (Cosimo Alberti) e di Bice Cerruti.(Lara Sansone) Il suo personaggio alterna dei tratti di semplicità e simpatia alternati ad una mentalità primordiale e assolutamente retrograda.

Non ha mai accettato l’omosessualità del figlio, un duro affronto al suo orgoglio di uomo conquistatore che ha avuto tante donne nel corso della sua vita. Proprio nelle ultime puntate ha dovuto incassare un altro “duro colpo”. Ha infatti scoperto che il figlio non ha mai avuto una relazione con Mariella Altieri (Antonella Prisco) e che il piccolo Lorenzo non è il figlio biologico di Guido Del Bue (Germano Bellavia).

Nelle prossime puntate potrebbe venire a conoscenza di ulteriori particolari che potrebbero turbarlo, come ad esempio la relazione tra Salvatore e il dottor Bruno Sarti (Giovanni Caso).

Leggi anche -> Un posto al sole, anticipazioni di stasera 27 novembre: dove vederlo

Benedetto Casillo, chi è? Carriera e vita privata di Catello Cerruti di Un posto al Sole

Benedetto Casillo è nato a Napoli il 2 luglio del 1950. Dopo aver conseguito il diploma di Geometra e concluso gli studi in Scienze Politiche entra a far parte del gruppo i Sadici Piangenti in cui duetta con Renato Rutigliano. Una collaborazione che gli apre le porte del successo nell’ambito del cabaret partenopeo. Negli anni ’80 si diletta nei film diretti da Luciano De CrescenzoCosì parlo Bellavista” e “Il mistero di Bellavista”. In questi film si cimenta alla grande nel ruolo di “vice sostituto portiere”. Al tempo stesso partecipa alla trasmissione televisiva Number Two, dove commenta le vicende del Napoli negli anni dei suoi massimi fasti.

Successivamente si dedica quasi esclusivamente al cabaret e al teatro in commedie di sua produzione. Torna a calcare i palcoscenici cinematografici nel 2003 con “Vaniglia e Cioccolato” del regista Ciro Ippolito. 

Leggi anche -> Un posto al Sole, chi è Imma Pirone, l’amante di Alberto Palladini