Achille Lauro, censurata l’immagine del nuovo album: ecco perché

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:30

È uscito il nuovo album di Achille Lauro, ma presto, l’artista ha dovuto fare i conti con la censura: ecco cosa è successo

Achille Lauro
Fonte foto: Getty Images

È appena uscito il nuovo album di Achille Lauro, intitolato 1990 (Deluxe Edition), e subito si discute del nuovo lavoro del provocatorio e liberatorio artista romano.

L’album è uscito a mezzanotte di venerdì 24 luglio e da subito ha dovuto fare i conti con la censura. Infatti, a Milano è stata vietata la pubblicazione del cartellone raffigurante il poster dell’album.

L’immagine presenta una bambola di Achille Lauro che è inchiodato ad una croce – come Gesù Cristo – fatta di gomme da masticare e con indosso degli stivali in pelle e una maglietta rosa.

La decisione dell’attività censoria alla sua arte ha fatto reagire l’artista che su Instagram ha commentato l’accaduto. Vediamo cosa ha detto.

Achille Lauro, censurato il poster del suo album a Milano: “Me ne frego”

Achille Lauro
Foto da Instagram: @achilleidol

In seguito all’interdizione dell’immagine del suo album, Lauro ha commentato così su Instagram: “Questa è l’immagine che avreste visto oggi nel maxi-cartellone di Corso Como a Milano ma la pesante mano della censura delle pubbliche affissioni lo ha impedito. Io invece la regalo a tutti voi e come sempre “Me ne frego”.

L’album riprende tutte le hit anni ’90, che sono rivisitate secondo lo stile di Lauro. Un album personale, del quale ha parlato dicendo: Questa è come una testimonianza. Dormivamo tre ore a notte, uscivamo alle cinque di mattina e dicevamo: “Andiamo a fa’ la spesa”. Dormivamo su un c***o di materasso per terra, via Monte Cervialto precisamente. All’inizio scherzavamo. Eravamo io, Fabrizio, Alessandro, Emiliano, Francesco, Val Padana (altra via della zona). Eravamo veramente pazzi. Per tutti i pischelli che non gliel’hanno fatta – Roberto, Matteo – essere qui o essere in cielo è uguale.

Vedremo nei prossimi giorni se la decisione di rimuovere il cartellone raffigurante il poster del suo album sarà definitiva oppure se la sua arte verrà compresa e resa libera.

 LEGGI ANCHE >>> Achille Lauro è senza parole: “Al suo servizio regina”

LEGGI ANCHE >>> Achille Lauro agita i fan, cosa avrà voluto dire con quel post?