Lucio Dalla, chi era? Biografia: età, carriera, musica e vita privata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:30

Conosciamo meglio il cantautore, musicista ed attore italiano. Età, carriera, social, vita privata, ed ancora tanto altro

Lucio Dalla, chi era? Biografia: età, carriera, Instagram e vita privata
Lucio Dalla (Fonte foto: Getty Images)

Lucio Dalla, è stato un amatissimo cantautore e musicista italiano, che ha vestito anche, seppur brevemente, i panni da attore. Prematuramente scomparso, Dalla ha sperimentato diversi tipi di musica e sapeva suonare, pianoforte, clarinetto e sassofono.

Lucio Dalla età morte e città di nascita

Lucio Dalla, nasceva a Bologna, il 4 marzo 1943. Morì a Montreux, Svizzera, pochi giorni prima del sessantanovesimo compleanno, il 1° marzo 2012.

Lucio Dalla morte

Funerali di Lucio Dalla (Fonte foto: Getty Images)

Quando ancora sessantottenne, Lucio Dalla morì, l’Italia perse uno dei suoi più grandi artisti contemporanei. La morte fu improvvisa, infarto, mentre solo la sera prima si era esibito sul palco. Tantissime le testimonianze di affetto arrivate dal mondo della musica, da Pino Daniele, a Jovanotti a Red Canzian, Celentano, Mogol, Eros Ramazzotti e molti altri. Ai suoi funerali, anche l’intera squadra del Bologna, di cui era tifoso.

Lucio Dalla canzoni

Autore di trenta album, tra le versioni Live e in studio, sono tantissime le canzoni conosciute in tutta Italia, di Lucio Dalla. Tra le più famose, Caruso, Attenti al lupo, Piazza Grande, Tu non mi basti mai, Il gigante e la bambina, ed ancora, Anna e Marco, L’ultima luna, Nuvolari.

Lucio Dalla Napoli – Caruso

Il cantautore bolognese era innamorato della città di Napoli, a tal punto da decidere di scrivere una canzone, proprio in lingua napoletana. Il brano, fu inciso nel 1986 ed è forse il più grande successo dell’artista, tanti i riferimenti alla musica napoletana antica, precisamente spunto fu preso da Dicitancello vuje, sia nel testo che nella musica. Il ritornello di questa canzone è famosissimo: Te voglio bene assai /ma tanto tanto bene sai / è ‘na catena ormai /che scioglie il sangue dint’e vene sai”.

Lucio Dalla Piazza Grande ed Attenti al lupo

Lucio Dalla (Fonte foto: Getty Images)

Uno dei tributi alla sua città, Lucio lo scrisse nel 1972. Piazza Grande, altro non è che Piazza Maggiore di Bologna, uno dei più bei monumenti della città. Il testo però parla di “panchine” ed “erba”, elementi che fanno pensare invece a Piazza Cavour, presente comunque nella città natale dell’artista.

Fu Ron a scrivere le parole di Attenti al lupo. Dalla, la cantò dal 1990 ed in quell’anno diventerà il singolo più venduto in Italia. La musica è più leggera, spensierata, mentre il video è ambientato in un circo.

Lucio Dalla Cara e Futura

Cara e Futura, sono due tra le canzoni più ascoltate, dell’album Dalla, del 1980. Lo stesso disco, nel Lato A, contiene altre due canzoni molto famose: Il parco della luna e La sera dei miracoli . Mentre Cara è una canzone lenta e sentimentale, dedicata da una donna, in Futura il protagonista parla ad una donna chiedendosi come sarà la loro storia un domani, persino come sarà la vita del loro futuro figlio.

LEGGI ANCHE>>> Gianni Morandi, chi è? Età, Altezza, Carriera, Vita Privata

LEGGI ANCHE>>> Dodi Battaglia chi è? Biografia: età, altezza e vita privata