Lettera aperta di una giornalista a Barbara D’Urso: “Sei pericolosa”

Lettera aperta di una giornalista de Il Fatto Quotidiano a Barbara D’Urso, alla quale richiede di smettere di fare informazione e di dedicarsi all’intrattenimento

d'urso
Fonte: Instagram

Parole dure quelle scritte da Claudia Rossi, giornalista de Il Fatto Quotidiano. In una lunga lettera scritta sul giornale, la Rossi non risparmia le critiche alla conduttrice partenopea. Dopo l’ennesimo servizio bizzarro, questa volta quello dell’inseguimento di un pedone con l’elicottero, la giornalista non ne può più. Così come gran parte degli utenti sul web che hanno aspramente criticato il servizio di Pomeriggio Cinque, andato in onda lunedì pomeriggio.

Da prima, Claudia Rossi chiarisce le motivazioni che l’hanno spinta a scrivere questa lettera: “Le scrivo, Barbara, perché sono stata a più riprese una strenua ‘difensora’ del suo modo di proporre il trash in tv […] Bene, Barbara, siamo arrivati a un punto in questi assunti da cui partiva la mia tolleranza e a tratti persino consapevole apprezzamento verso la sua televisione si sono sgretolati come intonaco vecchio e ammuffito.

Alcuni servizi in particolare hanno indispettito la giornalista. Partendo dal veterinario che consigliava di utilizzare la candeggina per disinfettare le zampe dei cani, fino alla recita dell’Eterno Riposo in diretta con Salvini, definito “apoteosi del cattivo gusto”. La ciliegina sulla torta è stato l’ultimo servizio in elicottero, con tanto di inseguimento di un pedone sulla riva del mare. Qui la Rossi ha perso ogni speranza e ogni volontà di difendere ancora il modo di fare tv di Barbara D’Urso. “Faccia intrattenimento, si dedichi a quello”, avvisando che la piega che sta prendendo ora è “una comunicazione pericolosa”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Live -non è la D’Urso: Paolo Brosio si addormenta in diretta – VIDEO

Il video del servizio sull’inseguimento dall’elicottero: share al minimo storico

barbara d'urso
Fonte: Instagram

È un periodo difficile per Barbara D’Urso che sta ricevendo continui attacchi al suo operato. Solo poco tempo fa, Lucio Presta, un noto agente televisivo aveva attaccato la D’Urso accusandola di “produrre orrore televisivo”. Non è finita qui, perché come sottolineato dalla giornalista de Il Fatto Quotidiano, altri due servizi hanno alimentato le incessanti critiche: la candeggina sulle zampe dei cani e la preghiera in diretta con Matteo Salvini.

L’ultima uscita quanto mai bislacca è stato il servizio di una delle sue inviate, Ilaria Dalle Palle. La giornalista, a bordo di un elicottero della Guardia di Finanza, ha raccontato l’avvistamento e il successivo inseguimento di un uomo su una spiaggia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Barbara D’Urso: 250mila firme per cancellare il programma, è bufera

Il servizio non è stato apprezzato, ritenuto grottesco e anche pauroso. Nella giornata di lunedì, complice anche la giornata di festa, il programma Pomeriggio Cinque ha registrato uno share dell’11%: record negativo in assoluto per la D’Urso.