Barbara D’Urso: 250mila firme per cancellare il programma, è bufera

Su Change.org è stata attivata una petizione contro Barbara D’Urso per cancellare il suo programma, dopo la preghiera insieme a Salvini.

Salvini Live non è la d'urso
Barbara D’Urso e Matteo Salvini in preghiera (screenshot video Mediasetplay)

Uno spettacolo vergognoso, gridano i più. La preghiera di Barbara D’Urso e Matteo Salvini in diretta su Canale 5 nel suo programma Live Non è la D’Urso non è proprio piaciuta.

Una marea di critiche da ogni parte hanno sommerso la conduttrice e il leader della Lega. Sia il mondo cattolico sia quello laico si sono uniti nello stesso proposito di far cancellare il programma, ritenuto bestiale e senza nessuna morale.

Del resto come dargli torto, la nuova trasmissione della giornalista ha davvero toccato bassi livelli. Basti pensare a tutti i teatrini che si svolgono a ogni diretta, l’ultimo proprio con Salvini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – CORONAVIRUS, SALVINI PREGA IN DIRETTA CON BARBARA D’URSO – VIDEO

Petizione contro Barbara D’Urso: adesione alle stelle per cancellare il suo programma

La petizione è stata aperta da poche ore e le firme sono già arrivate a più di 250 mila. Tanti i commenti degli utenti che si sono uniti alla causa per porre fine a uno dei programmi più chiaccherati di Mediaset.

A lanciare la raccolta firme è stato Mattia Mat che scrive sul sito:

purtroppo sappiamo la caricatura dei suoi programmi, ma questa volta ha superato il limite invitando in diretta Salvini e PREGANDO in diretta insieme a lui. Questa operazione ha sfruttato ancora una volta il potere della religione sugli anziani

Parole dure contro la giornalista e l’esponente politico. Ma anche coloro che hanno partecipato alla petizione non hanno proprio lasciato dei commenti lusinghieri: “Basta con questa tv spazzatura” scrive un utente, un altro ancora replica: “Ritengo che sia un programma televisivo retrogrado e di cattivo gusto”. Qualcuno si spinge oltre scrivendo:“Da atea convinta trovo aberrante l’uso blasfemo della preghiera” o anche: “Offende l’intelligenza di tutti gli Italiani”.

Tutti sembrano essere d’accordo: il programma deve essere necessariamente chiuso sia perché ha offeso i credenti sia perché ogni settimana propina temi scadenti e culturalmente inaccetabili.

POTREBBE INTERESSANRTI ANCHE – BARBARA D’URSO ATTACCATA DAI VIP:”BASTA PROMUOVERE FESTE DAI BALCONI”. VIDEO

La preghiera è una cosa intima e non dovrebbe essere usata per fare audience e attirare un pubblico più anziano, soprattutto in un momento come questo in cui tante famiglie stanno soffrendo e la fede è di conforto