Giorgia Meloni attacca Conte: “metodi degni di un regime totalitario”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:12

La leader di Fratelli D’Italia Giorgia Meloni replica al premier Giuseppe Conte con parole forti, dopo l’attacco alle opposizioni in conferenza stampa

Giorgia Meloni attacca Conte: "metodi degni di un regime totalitario"
Giorgia Meloni (fonte foto: GettyImages)

Dopo l’ultima conferenza stampa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in cui ha ufficializzato il prolungamento della quarantena fino al 3 maggio e in cui ha attaccato le opposizioni, facendo il nome di Matteo Salvini e Giorgia Meloni, quest’ultima risponde senza mezzi termini.

Poco dopo il messaggio di risposta con toni molto duri del leader della Lega affidato a Facebook, in cui ha affermato: “usare la tv di Stato per dire falsità è da regime”, arriva dunque anche il messaggio del leader di Fratelli D’Italia.

Giuseppe Conte in conferenza ha affermato: “Il MES esiste dal 2012, non è stato istituto ieri, come falsamente è stato dichiarato da Matteo Salvini e Giorgia Meloni.”

Successivamente ha continuato: “Questo governo – ha affermato – non lavora con il favore delle tenebre, ma guarda in faccia gli italiani e parla con chiarezza. L’Eurogruppo non ha firmato nulla”.

E sulle frasi dette dall’opposizione: “Le falsità, le menzogne ci fanno male e ci indeboliscono nella trattativa.” Il premier ha spiegato che ha chiesto responsabilità alle opposizioni e che le falsità indeboliscono l’Italia intera.”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> GIUSEPPE CONTE, DENUNCIATO IL PREMIER: RISCHIO PENA DA 3 A 12 ANNI

Giorgia Meloni replica a Giuseppe Conte: mai vista una cosa del genere nella storia della democrazia”

Giorgia Meloni attacca Conte: "metodi degni di un regime totalitario"
Giorgia Meloni (GettyImages)

Giorgia Meloni, leader di Fratelli D’Italia risponde per le rime, proprio come fatto da Matteo Salvini, al premier Giuseppe Conte.

Queste le sue parole: “Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte indice una conferenza stampa pochi minuti prima dell’edizione più vista dei tg, trasmessa in diretta sulla prima rete del servizio pubblico, per accusare l’opposizione di dire menzogne, senza possibilità di replica e senza contraddittorio. Credo non si sia mai vista una cosa del genere nella storia della democrazia, e la dice lunga sulla tracotanza di questo governo. Mi aspetto che la RAI mi dia possibilità di replica alla stessa ora, con lo stesso tempo e con la stessa visibilità.
Il Presidente della Repubblica Mattarella non ha nulla da dire su questi metodi degni di un regime totalitario?”

Queste le parole del leader di Fratelli D’Italia espresse subito dopo la conferenza stampa del presidente del Consiglio che aveva chiesto il senso di responsabilità, visto il periodo di crisi e di emergenza, alle opposizioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> COVID-19, CANI DA SCUDO CONTRO IL VIRUS? RISPONDE LA SCIENZA