Eurovision Song Contest, quanto guadagna il vincitore? Rimarrete increduli

L’Eurovision Song Contest è una delle competizioni più attese in tutta Europa, dove 26 paesi si danno battaglia. Scopriamo quanto guadagna chi riesce a trionfare e ad aggiudicarsi il primo posto.

L’ESC è uno dei maggiori eventi che un paese europeo può organizzare. E l’organizzazione, come sappiamo bene, spetta alla nazione dell’artista che ha trionfato nell’ultima edizione. La spesa per mettere in piedi una macchina di questo tipo è enorme, esattamente come la notorietà internazionale. Ma a quanto ammonta il premio in denaro per il cantante o il gruppo vincitore?

eurovision song contest
fonte foto: Ansa

Il mese di maggio è generalmente dedicato all’Eurovision Song Contest. È un concorso canoro organizzato dalla European Broadcasting Union. Una competizione iniziata nel 1956, riunisce artisti, selezionati a livello nazionale dal servizio di radiodiffusione pubblica di ciascun paese partecipante, provenienti da tutta Europa e che rappresentano praticamente ogni genere di musica popolare.

È una impresa molto costosa per il paese che li deve ospitare, ma allo stesso tempo la competizione è molto agguerrita, dove la vittoria è un vanto per tutta la nazione. Anche se la voglia di vincere è forte e la concorrenza sembra piuttosto ostinata, quando si arriva al punto, si scopre che il premio non è così esoso come si potrebbe immaginare.

Eurovision Song Contest vincitore: ecco qual è il premio

In tanti vogliono scoprire qual è il premio per chi riesce ad aggiudicarsi il titolo dell’ESC. A differenza di quanto si possa immaginare, non è previsto dalla competizione un premio in denaro. Proprio come si legge sul sito dell’Eurovision, il vincitore si porta a casa il trofeo che è un microfono di vetro.

Una vittoria che però da l’onore al paese vincitore di ospitare la competizione l’anno seguente, come è successo a Torino di organizzare l’ESC dopo la vittoria dei Maneskin. C’è da aggiungere che, per alcuni vincitori della competizione, la kermesse è stato un vero e proprio trampolino di lancio che li hanno completamente lanciati nel mondo della musica internazionale.

Pensiamo ad esempio agli ABBA, il gruppo svedese che ha trionfato nel 1974 e che da quel momento ha avuto una vera svolta. Possiamo nominare anche la cantante canadese Celine Dion che è diventata una vera star dopo aver vinto nel 1981, tanto che molti fan al mondo sono preoccupati per il suo stato di salute.

Tra questi possiamo citare anche il gruppo britannico Bucks Fizz che, da quando hanno trionfato nel 1988 all’ESC, hanno ottenuto un enorme consenso popolare. Stessa cosa è successa ai Maneskin che, dopo aver vinto nel 2021, sono stati lanciati anche negli Stati Uniti e dove oggi guadagnano un bel po’ di soldi con il loro tour mondiale.