Paolo Zanetti, quello del tecnico del Venezia è tra gli stipendi più bassi in serie A?

Paolo Zanetti è un allenatore di calcio, attuale tecnico del Venezia. Il suo stipendio risulta essere tra i più bassi rispetto a molti colleghi. Scopriamone di più.

Paolo Zanetti
Paolo Zanetti (Getty Images)

Tra i vari allenatori di calcio che attualmente sono attivi in Serie A vi è anche Paolo Zanetti.

Quest’ultimo è infatti il tecnico del Venezia, ma nel suo passato è stato anche un ex calciatore, rivestendo il ruolo di centrocampista.

Sicuramente Zanetti tra i tanti allenatori che fanno parte della massima categoria non risulta tra i personaggi più pagati, ma ciò non influisce sulle sue prestazioni.

Scopriamo più da vicino informazioni su vita privata e guadagni dell’allenatore.

Aurelio Andreazzoli di nuovo in Serie A: qual è il suo stipendio all’Empoli?

Paolo Zanetti, vita privata dell’allenatore

  • Nome e cognome: Paolo Zanetti
  • Data di nascita: 16 dicembre del 1982
  • Altezza: 1,84 m

In realtà non abbiamo molte informazioni sulla vita privata dell’uomo, probabilmente perché quest’ultimo tiene particolarmente alla sua privacy. Sappiamo però che è nato a Valdagno, in provincia di Vicenza, il 16 dicembre del 1982. Pare che fin dalla giovane età abbia sempre avuto una grande passione per il calcio, che è riuscito a diventare nel tempo anche il suo lavoro. Per quanto riguarda invece la sfera sentimentale sappiamo che è legato alla compagnia Alice, dalla quale ha avuto anche una figlia di nome Rebecca.

Una curiosità sull’uomo invece riguarda un errore che spesso molta gente fa sul suo conto. Pare infatti che in tanti credano sia fratello di un altro ex giocatore e allenatore, cioè Cristiano Zanetti. Tra i due in realtà pare non sembra esserci una parentela.

Da calciatore ad allenatore, la carriera di Zanetti

Come accade per molti personaggi nel campo sportivo e calcistico soprattutto, anche Paolo Zanetti ha portato avanti una doppia carriera in questo settore, prima essendo calciatore e poi divenendo allenatore. Per quanto riguarda gli anni passati da calciatore, come abbiamo detto è stato un ex centrocampista che ha fatto i suoi esordi in una squadra del suo paese, mentre è subentrato in Serie A nel Vicenza, squadra con cui ha fatto il suo primo contratto in qualità di professionista nel 2001. Successivamente poi è passato nel 2003 all’Empoli, sempre avendo l’opportunità di giocare nel massimo campionato. Tra le altre squadre in cui ha militato ci sono state Ascoli, Torino, Atalanta, Grosseto, Sorrento, Reggiana. Zanetti ha anche giocato nella Nazionale italiana Under 18, under 20 e under 21.

José Mourinho, alla Roma stipendio milionario per lo Special One

Una volta terminata la sua carriera da giocatore, inizia quella da allenatore e nel 2014 decide di entrare nello staff tecnico della squadra della Reggiana. Una volta concluso questo contratto nel 2017 viene scelto come tecnico del Sudtirol. Nel 2019 invece firma un contratto per due anni con l’Ascoli e ad agosto del 2020 invece si accorda con la squadra del Venezia con un contratto biennale.

Guadagni, tra le cifre più basse in serie A

Come abbiamo già specificato sicuramente non si può dire che Paolo Zanetti possa rientrare tra gli allenatori più pagati della serie A. Tra questi infatti ci sono nomi come Massimiliano Allegri, José Mourinho e Simone Inzaghi che ottengono stipendi davvero milionari. Per quanto riguarda invece Zanetti, secondo alcune informazioni trovare sul web, scopriamo che il suo stipendio al Venezia dovrebbe aggirarsi intorno ai 500mila euro.