Aurelio Andreazzoli di nuovo in Serie A: qual è il suo stipendio all’Empoli?

Aurelio Andreazzoli è l’attuale tecnico della squadra dell’Empoli. Ecco tutte le informazioni riguardanti i guadagni, successi e vita privata dell’allenatore.

Aurelio Andreazzoli
Aurelio Andreazzoli (Getty Images)

Tra gli allenatori che fanno parte attualmente della Serie A italiana, da citare vi è anche Aurelio Andreazzoli.

Quest’ultimo infatti è il tecnico della squadra dell’Empoli, promossa proprio nella massima divisione del campionato italiano di calcio di cui si sta occupando con grande tenacia.

Una carriera impegnata tutta per la sua grande passione per questo sport, iniziando ad allenare molto presto, nel 1985.

Vincenzo Italiano, lo stipendio dell’allenatore della Fiorentina è troppo basso?

Aurelio Andreazzoli, vita privata

  • Nome e cognome: Aurelio Andreazzoli
  • Data di nascita: 5 novembre 1953
  • Altezza: 1,78 m
  • Instagram
  • Twitter

Andreazzoli è nato a Massa il 5 novembre 1953. Purtroppo non sono tantissime le informazioni che siamo riusciti a trovare sulla vita privata dell’allenatore Aurelio Andreazzoli. Perlopiù qualche news l’abbiamo sulla sfera sentimentale, sapendo che da anni è unito in matrimonio e che ha messo al mondo ben due figli, ormai adulti. Durante una intervista per la Repubblica di qualche anno fa, l’allenatore aveva proprio parlato di quanto fosse stato difficile viversi la famiglia, poiché troppo spesso fuori casa. L’uomo infatti ha ammesso di essersi goduto poco i propri figli a causa dei troppi impegni lavorativi.

Un’altra notizia della vita privata dell’uomo riguarda purtroppo un lutto che ha affrontato recentemente. A fine novembre infatti Andreazzoli ha avuto la notizia della scomparsa del proprio fratello Alberto, ricevendo oltretutto le condoglianze da tutta la squadra e lo staff.

La carriera da allenatore, i suoi successi

Come già accennato sappiamo che Andreazzoli ha iniziato la sua carriera da allenatore del 1985, nei dilettanti dell’Orione, che giocavano in seconda categoria. Nel corso degli anni tantissimi i passi avanti che è riuscito a fare l’uomo. In particolare nel 2003 viene scelto da un altro grande allenatore, Luciano Spalletti, per diventare collaboratore tecnico dell’Udinese affiancandolo. È nel 2005 invece che passa alla Roma, seguendo sempre Spalletti in qualità di collaboratore tecnico. Questo ruolo lo continua a portare avanti anche nello staff di Vincenzo Montella e successivamente in quello di Zeman.

Luciano Spalletti, quanto guadagna? Lo stipendio incredibile dell’allenatore del Napoli

Quando quest’ultimo viene esonerato, la Roma gli affida temporaneamente la squadra, ed esordisce come grande successo, vincendo anche una gara contro la Juventus. Nel 2016 poi ritorna nello staff tecnico di Luciano Spalletti e nel 2017 invece arriva sulla panchina dell’Empoli, che grazie soprattutto al suo aiuto riesce ad arrivare direttamente alla promozione in Serie A. Purtroppo però la stagione iniziata nella massima categoria porta una serie di sconfitte e pareggi, e all’esonero dell’uomo. Nel 2019 approda nella squadra del Genoa avendo un contratto di due anni, ma dopo varie sconfitte anche in questo caso viene esonerato. Attualmente invece è dal 21 giugno di quest’anno che è stato richiamato nella squadra dell’Empoli, nuovamente promosso in Serie A.

Lo stipendio del tecnico dell’Empoli

Quest’anno Andreazzoli ha nuovamente siglato un contratto con la squadra dell’Empoli, come abbiamo già anticipato. Non abbiamo notizie certe riguardo i guadagni dell’allenatore, ma secondo quanto riportato da diversi siti, la cifra del suo ingaggio dovrebbe aggirarsi sui 500mila euro. Si tratta di una cifra relativamente bassa, se si fa un paragone con gli stipendi di altri allenatori di serie A. Ad esempio Massimiliano Allegri alla Juventus percepisce un guadagno 7milioni di euro o ancora Simone Inzaghi all’Inter ne guadagna 4 di milioni.