Terremoto, paura al Nord Italia: la terra trema poco prima dell’alba

Una nuova scossa di terremoto colpisce l’Italia. Questa volta, le aree prese di mira sono state alcune località del nord Italia.

Terremoto
Terremoto

In questi ultimi giorni, diverse zone italiane sono state colpite da scosse di terremoto. Recentemente, infatti, le aree interessate sono state quelle del Centro Italia: prima quelle in provincia di Perugia e poi quelle in provincia di Macerata. Entrambe sono state avvertite dalla popolazione, ma se senza provocare danni o feriti.

Questa volta il sisma torna a colpire la nostra penisola, ma lo fa più a Nord, precisamente in Friuli Venezia Giulia. In base ai dati e i risultati pubblicati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, possiamo dire che la scossa è stata registrata poco prima dell’alba, precisamente alle ore 5.17 di venerdì 22 ottobre.

L’epicentro del sisma è Tolmezzo, una piccola cittadina di poco più di diecimila abitanti in provincia di Udine. La scossa ha avuto magnitudo di 3.2, mentre l’ipocentro è stato registrato a 11 km di profondità. Per quanto riguarda le altre coordinate geografiche, possiamo dire che la latitudine è di 46.426, mentre la longitudine di 13.037.

Terremoto in provincia di Udine: le altre aree interessate

Come abbiamo detto, una nuova scossa ha colpito l’Italia. L’area interessata ieri mattina è stata quasi tutta la provincia di Udine. L’epicentro è stata la cittadina di Tolmezzo. Tuttavia, il sisma si è diramato anche nelle altre località vicine, in particolare Zuglio.

Il terremoto, tuttavia, è stato avvertito anche a Verzegnis, Arta Terme, Cavazzo Carnico, Amaro, Lauco, Villa Santina e Sutrio. Tutti paesi in provincia di Udine. Il sisma è stato localizzato anche nelle città di Udine e Pordenone.

La scossa è stata avvertita chiaramente dalla popolazione, nonostante fosse molto presto. Diverse sono state le segnalazioni sui social, dove le persone hanno sottolineato come si fossero svegliate improvvisamente dopo aver sentito il proprio letto tramare.

LEGGI ANCHE >>> Terremoto, scossa fortissima: ansia e panico tra i cittadini

Fortunatamente, secondo le prime segnalazioni, non si sono registrati danni a cose o persone. I vigili del fuoco sono rimasti a disposizione della popolazione che volesse maggiori informazioni in merito.