Nek “sarei morto dissanguato”: come si è salvato dall’incidente

Nuova puntata di Verissimo, il programma condotto da Silvia Toffanin: tra gli ospiti il cantautore Nek, il racconto del drammatico incidente e di come si è salvato

Nek "sarei morto dissanguato": come si è salvato dall'incidente
Nek (fonte foto: Instagram, @nekfilipponeviani)

C’è grande attesa per la nuova, intensa ed emozionante puntata di Verissimo, il noto programma condotto con successo dalla meravigliosa Silvia Toffanin: tra i diversi ospiti di questo appuntamento, c’è il cantautore Nek, reduce come noto da un duro e drammatico indicente.

Non smette di sorprendere, conquistare l’affetto dei telespettatori e far parlare di sé, Verissimo, una trasmissione che rappresenta ormai un punto fisso per il folto e nutrito pubblico di appassionati.

Emozioni, racconti, storie legate al privato di personaggi importanti che si raccontano ai microfoni di Silvia, conduttrice dal grande talento, ma soprattutto dalla profonda sensibilità.

Non mancherà dunque la partecipazione del cantautore, amatissimo dai suoi fan che lo seguono con passione anche su Instagram, colui che per la prima volta racconta di quanto avvenuto di recente, il brutto incidente alla mano che avrebbe potuto avere, spiega egli stesso, un esito drammatico.

LEGGI ANCHE >>> Raffaella Mennoia, il post d’addio su Instagram: Nek si unisce al dolore

LEGGI ANCHE >>> Nek, avete mai visto l’esilarante cover russa di “Se una regola c’è?” -Video

Nek Verissimo, il drammatico incidente: “l’anulare è quasi saltato via e il dito medio per metà”

Nek "sarei morto dissanguato": come si è salvato dall'incidente
Nek (fonte foto: Instagram, @verissimotv)

Nuova puntata dal grande seguito, quella in onda su Canale 5 con Verissimo, trasmissione popolare ed amatissima condotta da Silvia Toffanin, che tra gli ospiti vede la presenza di Nek, in studio per raccontarsi e condividere il brutto episodio accaduto.

Alcuni mesi fa, come noto, i fan si preoccuparono molto per le sue condizioni; le parole di rassicurazione, accompagnate dallo scatto in un letto d’ospedale, fecero comprendere al pubblico cos’era successo.

Negli studi di Verissimo, l’artista racconta: “Se fossi rimasto più del dovuto nella mia casa in campagna, in attesa dei soccorsi, nel peggiore dei casi sarei morto dissanguato, nei migliori avrei perso i sensi. Invece, ho avuto il sangue freddo di prendere l’auto e di guidare fino al Pronto Soccorso di Sassuolo”.

Un evento davvero drammatico che per fortuna si è risolto per il meglio, grazie alla prontezza e alla risposta del cantautore, che con coraggio si è recato egli stesso al pronto soccorso senza attendere l’arrivo dei soccorsi, salvandosi.

L’artista spiega di essersi tagliato la mano con una sega circolare, a causa di una distrazione: “Tutte le dita sono rimaste danneggiate ma, in particolare, l’anulare è quasi saltato via e il dito medio per metà, ma dopo oltre undici ore d’intervento sono riusciti a salvarmi la mano”.

Dopo l’intervento, il ritorno a casa con tanto di dedica speciale e commovente per lui, e l’inizio della riabilitazione con alcuni momenti di sconforto e altri di rinnovata fiducia.

A dargli la forza necessaria, proprio la sua famiglia che gli è stato accanto e ha reso tutto già facile.