Lino Guanciale sfida Luca Zingaretti: tutto sul Commissario Ricciardi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:37

Lino Guanciale pronto a sfidare Luca Zingaretti? Su Rai 1 arriva il commissario Ricciardi, riuscirà a spodestare Montalbano?

Questa sera su Rai 1 Lino Guanciale debutta con una nuova appassionante serie tv, il Commissario Ricciardiriuscirà a prendere il posto lasciato vacante da Montalbano nel cuore degli italiani?

Lino è pronto a una nuova avventura, dopo aver chiuso la sua avventura con L’Allieva è pronto a cambiare completamente i panni e l’epoca. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla nuova fiction.

LEGGI ANCHE>>>Lino Guanciale, le manie prima di recitare: “Sono pieno di tic”

LEGGI ANCHE>>>Antonella Liuzzi moglie Lino Guanciale, l’avete mai vista?

Il Commissario Ricciardi, la nuova avventura di Lino Guanciale

Luca Zingaretti ha detto definitivamente addio al Commissario Montalbano, Rai 1 aveva quindi bisogno di un nuovo affascinante volto della legalità e chi meglio di uno degli attori più amati del panorama italiano, Lino Guanciale?

Da questa sera, lunedì 25 gennaio 2021, andrà in onda il Commissario Ricciardi, nato dalla penna dei romanzi di Maurizio De Giovanni, già creatore de I Bastardi di PizzoofalconeMina Settembre, in onda dalla scorsa settimana con protagonista Serena Rossi.

La serie è ambientata nella Napoli degli anni Trenta ed’è caratterizzata da una mescolanza di generi: poliziesco, mistery e melò. Per Guanciale è la seconda volta nei panni di un commissario, la prima è stata con la fortunata serie di Rai 2 La porta rossa.

Guanciale veste i panni di Luigi Alfredo Ricciardi, un uomo tutto d’un pezzo dedito al lavoro presso la Regia questura di Napoli. Su di lui c’è una maledizione che aleggia sulla sua vita, ereditata da sua madre: vede il fantasma delle persone morte in modo violento e riesce ad ascoltare il loro ultimo pensiero.

Anche per questo ha scelto la via della solitudine, preferendo non dividere questa condanna con altro persone. Tuttavia nella sua vita ci sono due donne che a modo loro gli occupano la tesa. Tanti personaggi a fargli da contorno: il medico legale Modo, antifascista e migliore amico di Ricciardi, Bambidella, braccio destro e confidente, e infine la sua tata, sempre presente nella sua vita.