Un’altra bambina morta: fatale la caduta in piscina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:46

La tragedia dovuta ad un incidente del tutto fortuito. La piccola era in bici quando accidentalmente è caduta in piscina.

 

Orrore per un'educatrice di Ravenna: abusata da un minorenne
Carabinieri (Fonte foto: web)

Una tragedia che ha sconvolto la località del grossetano La Vallerana, in maremma, tra Capalbio e Manciano. Una bambina di 8 anni caduta accidentalmente in piscina ed affogata. Un incidente assurdo, nel podere dove la piccola abitava insieme alla sua famiglia, il padre agricoltore, era arrivato in Italia per cercare lavoro. La piccola e sua madre, lo avevano raggiunto nel corso delle festività natalizie, la famiglia si era cosi riunita dopo molto tempo.

La località, con poche case, è abitata principalmente da agricoltori. La casa della famiglia della piccola, aveva anche una piscina, molto piccola, e qui la piccola è caduta mentre andava in bicicletta. Una disattenzione, la perdita dell’equilibrio forse, sta di fatto che la piccola, in quel momento sola, è affogata, li, in quella piscina. Inutili i soccorsi, la piccola era già morta. Sul posto i carabinieri per tutti i rilievi e le indagini del caso.

LEGGI ANCHE >>> Togliete Tik Tok ai vostri figli! La bambina di 10 anni dona gli organi

LEGGI ANCHE >>> Una bambina di 12 anni morta in piazza Terremoto in Croazia: l’istante (VIDEO)

La piccola di 10 anni, morta per aver partecipato al drammatico gioco dei social. La sfida del restare senza aria, del soffocarsi. Una cintura, stretta al collo, e la morte cerebrale arrivata in poco tempo. I genitori che donano i suoi organi, ed altri bambini che vivranno grazie al gran cuore di queste persone, che trovano la forza di fare del bene, nonostante il dolore, nonostante l’assurdità di quel momento, la follia di quel gioco e la sopportazione, di un dolore che nemmeno può essere descritto o compreso.

Oggi, un’altra bimba morta, un fatale incidente, ed un’altra famiglia distrutta, irrimediabilmente svuotata d’ogni cosa, per sempre.