DIRETTA Napoli Torino tv video streaming: azzurri obbligati a vincere

Diretta Napoli Torino, incontro valido per la quattordicesima giornata del campionato italiano di Seria A.

Napoli calcio
Napoli calcio (Facebook)

In programma allo Stadio Diego Armando Maradona di Napoli, alle ore 20:45, Napoli Torino per la quattordicesima giornata d’andata del campionato italiano di Serie A. Padroni di casa alla disperata ricerca dei tre punti dopo il doppio passo falso contro Inter e Lazio. Due sconfitte arrivate in un momento in cui la squadra sembrava dare buoni segnali, sia dal punto di vista del gioco che del risultato. I tre punti sarebbero fondamentali stasera.

Dall’altra parte il Torino, terzultimo in classifica dopo il pareggio della scorsa settimana con il Bologna è alla disperata ricerca di punti. Soltanto sette quelli in classifica per i piemontesi, con una sola vittoria arrivata in trasferta a Genova, contro il Genoa. Un momento difficilissimo per i granata, con lo stesso Giampaolo che rischia seriamente l’esonero se le cose non dovessero migliorare dal punto di vista dei risultati.

LEGGI ANCHE >>> Calcioscommesse: reato prescritto per Beppe Signori

LEGGI ANCHE >>> Perchè il calcio proprio non riesce a rinunciare al razzismo?

DIRETTA Napoli Torino tv video streaming: le probabili formazioni

La diretta tv di Napoli Torino sarà riservata ai possessori di un abbonamento alla televisione satellitare: appuntamento in esclusiva su Sky Sport Serie A, con la consueta possibilità (che non comporta costi aggiuntivi) di seguire questa partita di Serie A anche tramite il servizio di diretta streaming video, semplicemente attivando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

Le probabili formazioni di Napoli Torino. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Gennaro Gattuso con un 4-2-3-1: Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Ghoulam; Demme, Bakayoko; Politano, Zielinski, L. Insigne; Petagna. Gli ospiti guidati in panchina da Marco Giampaolo schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-3-1-2 come modulo di partenza: Milinkovic-Savic; Izzo, Nkoulou, Bremer, Rodriguez; Meité, Rincon, Linetty; Lukic; Verdi, Belotti