Corinavirus, a Milano è emergenza covid hotel: “Tutto pieno”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:52

L’allarme lanciato dall’Ats Milano, già alla ricerca di nuove soluzioni per chi non può fare la quarantena in casa.

Covid Hotel
Covid Hotel (Leggo)

Allarme dell’Agenzia per la tutela della salute milanese, circa la presunta saturazione delle strutture alberghiere adibite a Covid Hotel, per le persone che non possono, per un motivo o per un altro trascorrere in casa propria il periodo di quarantena, un allarme abbastanza serio che potrebbe di fatto compromettere la gestione dell’emergenza per ciò che riguarda la possibilità di contenere il più possibile il numero di contagi in città.

Secondo la dirigenza dell’Ats, però, sono al vaglio numerose soluzioni che potrebbero di fatto servire a tamponare la richiesta di posti letto, per le persone che non possono restare a casa propria in quarantena. L’agenzia dimostra insomma di avere il pieno controllo della situazione, anche se chiaramente l’emergenza non è da sottovalutare nel settore. Segmento che consente di gestire al meglio innumerevoli altre componenti dell’emergenza

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, a Milano i commercianti contro Galli: Sia serio

Corinavirus, a Milano è emergenza covid hotel: Nel frattempo la regione pensa in giallo

Nel frattempo in regione filtra ottimismo in merito agli ultimi dati del contagio. L’assessore Gallera in questi giorni si è detto quasi certi che i numeri potrebbero portare la Lombardia in zona gialla. Un salto enorme, quindi, da rossa a gialla in un colpo solo. Un po’come la Campania, solo che al contrario. Le due situazioni, quella degli alberghi saturi, che comunque rappresentano una emergenza e le dichiarazioni di Gallera, stonano certo, ma di sicuro ci sarà riflessione dietro certi proclami.

Al momento resta l’attesa per le eventuali decisioni del Governo di domani, con la Lombardia in prima linea per cambiare zona, questo è certo. Basterà attendere domani.

LEGGI ANCHE >>> Alex Zanardi, l’ospedale di Milano preferisce trasferirlo: scelta d’amore