Galli ai milanesi: “Imparate a stare a casa altrimenti la città esplode”

Ancora una forte dichiarazione da parte di Massimo Galli, stavolta in merito al destino di Milano, colpita violentemente nelle ultime settimane dall’aumento dei contagi da Covid19.

Galli
Massimo Galli (Facebook)

Massimo Galli, il virologo dell’Ospedale Sacco di Milano, ha parlato ancora una volta della situazione legata alla forte epidemia di Covid19, che si abbattuta sul nostro paese. Aveva già annunciato, il medico, che per provare  a risolvere la situazione, ci sarebbe stato bisogno di interventi drastici e radicali, come ad esempio il lockdown, e che il Governo, avrebbe fatto meglio a considerare l’ipotesi il prima possibile.

Ora l’intervento di Galli, si concentra sulla Lombardia, su Milano in particolare, dove negli ultimi giorni i casi di contagio sono aumentati in maniera esponenziale. Chiede alla gente di imparare a sacrificarsi, di preferire lo stare a casa piuttosto l’abitudine di uscire a tutti i costi. Rinunciare al superfluo insomma, uscire lo stretto necessario e per il resto, rimanere tra le mura domestiche , perchè solo cosi si potrà uscire da questa assurda situazione.

LEGGI ANCHE >>> Tra quindici giorni come Francia e Spagna, vedremo i morti&: parola di Galli

Galli ai milanesi: “Imparate a stare a casa altrimenti la città esplode”, le reazioni

Galli ha poi riflettuto sulle nuove disposizioni del Governo, appena ufficializzate dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, spiegando che purtroppo non basteranno, che le misure in questione non affrontano concretamente il problema, e che andando di questo passo rischiamo veramente la tragedia. L’esempio lampante è proprio quello della città di Milano, che secondo Galli, senza drastiche decisioni rischia di esplodere da un momento all’altro.

La situazione secondo Galli non è ancora sfuggita di mano, si sta ancora gestendola in maniera diciamo positiva, ma questo non implica che le cose andando di questo passo miglioreranno. Purtroppo, secondo il virologo, il periodo estivo, con la totale libertà concessa ai cittadini, ha contribuito ad arrivare a questa situazione, ed oggi, probabilmente ne pagheremo le conseguenze.

LEGGI ANCHE >>> Massimo Giannini malato di Covid: se solo vedeste quanta sofferenza c’è qui