Estate, vacanze a distanza: spopolano case con piscina e materassini singoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:42

La prima estate post Covid-19 ha lasciato in dote una serie di cambiamenti nelle abitudini delle persone. La priorità è quella di viaggiare in sicurezza cercando di stare a distanza dagli estranei

Estate, vacanze a distanza
Fonte Pixabay

Il coronavirus rischia seriamente di avere delle ripercussione anche sulle vacanze estive. In molti infatti spaventati dalla possibilità di contagio stanno ponderando delle soluzioni più sicure per i proprio soggiorni turistici.

Le case in affitto vanno per la maggiore. Un vero e proprio boom senza precedenti. L’importante che ci sia una piscina o uno spazio all’aperto per poterla piazzare, in modo da rilassarsi in casa ed evitare di andare ogni giorno in spiaggia dove il pericolo assembramenti per forza di cose è sempre dietro l’angolo.

Altre soluzioni che si stanno rivelando vincenti sono quelle che garantiscono un maggior distanziamento sociale e una sanificazione costante. Dunque spazio ai campeggi, camper e appartamenti. In calo le prenotazione presso strutture alberghiere visti da tanti come luoghi in cui il rischio contagio potrebbe essere maggiore.

Estate: materassini singoli escamotage per tenersi a distanza

Naturalmente c’è chi proprio non riesce a fare a meno dell’aria di mare e quindi per cercare di ridurre al minimo il rischio ci si attrezza con un materassino (rigorosamente singolo). In questo modo è possibile andare al largo e prendere il sole lontano da persone potenzialmente affette da Covid-19.

In base alle ricerche online effettuate dagli utenti, vanno per la maggiore i modelli sofà che si gonfiano senza pompa e che una volta sgonfiati entrano in borsa. Rimanendo in tema accessori l’estate 2020 sarà quella delle piscinette (in particolar modo quelle per bambini), salvagenti, palle extralarge e poltroncine.

Una tendenza incoraggiante confermata sul Quorum/YouTrend per Wonderful Italy, portale specializzato nell’offrire vacanze in abitazioni privati in diverse regioni, è quella relativa agli spostamenti delle persone. Ben nove italiani su dieci rimarranno all’interno del Bel Paese e questo rincuora e non poco in vista di una futura ripresa economica. Il turismo è uno dei perni fondamentali dello stivale e contribuire alla sua ripresa è un atto d’amore di grande importanza alla luce di quanto è accaduto nei mesi scorsi.

LEGGI ANCHE >>> Bonus vacanze, come richiederlo tramite la nuova applicazione IO

LEGGI ANCHE >>> La fotografia delle vacanze 2020: gli italiani che partiranno