Coronavirus, nuovo Dpcm: a rischio le ferie di Natale? La risposta di Conte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:28
Firmato il nuovo Pdcm che prevede nuove restrizioni per scongiurare l’aumento di contagi Covid. I tempi sono stati più lunghi del previsto, invece delle ore 18 annunciate in un primo momento, la conferenza stampa del premier Conte è iniziata alle 21.30.

Non ci sono novità eclatanti, Conte chiede agli italiani la massima responsabilità e tutte le precauzioni necessarie a proteggersi dal virus. Il premier si fida di tutti e vuole scongiurare un nuovo lockdown, ma la fiducia dovrà essere ricambiata, altrimenti le restrizioni saranno ancora più severe.

Dopo un confronto con Regioni e CTS è stato deciso di modificare ancora gli orari di apertura e chiusura per i servizi di bar e ristorazione.

A partire dalle ore 18:00 sarà autorizzato solamente il servizio al tavolo. La chiusura dell’attività dovrà però scattare a mezzanotte e la riapertura è possibile non prima delle 5  Le consegne a domicilio, però, non avranno vincoli di orario; per l’asporto c’è tempo fino a mezzanotte.

Vengono sospese fiere e sagre a meno che non siano nazionali o internazionali.

Parrucchieri palestre e centri estetici restano aperti, ma le palestre in particolare dovranno seguire alla lettera i protocolli di sicurezza: fra una settimana il controllo del Cts e se qualcuno non avrà rispettato gli obblighi, potrà esserci la chiusura per tutti.

LEGGI ANCHE >>> Coronavius, chiusura scuole in Campania: i dubbi di Conte

Coronavirus, nuovo Dpcm: a rischio le ferie di Natale? La risposta del premier

Alla domanda di un giornalista sulla possibilità o meno di prenotare sin da ora le ferie natalizie, il premier Conte ha risposto: Le ferie di Natale? non posso fare previsioni rispettiamo tutti le regole, impegnamoci con responsabilità e poi auguriamoci tutti di riprendere tutte le attività di svago”.

Respinta la proposta delle Regioni riguardo al ritorno parziale della didattica a distanza alle scuole superiori: Viene prevista una maggiore flessibilità di orario nelle scuole superiori, con ingressi scaglionati dalle 09:00 e con la possibilità di lezioni al pomeriggio. Invariate le altre scuole.

Restano aperte piscine e palestre

Il nuovo DPCM ci consente di contrastare questa nuova ondata di contagi. Dobbiamo evitare un nuovo lockdown generalizzato, non possiamo permettercelo” – ha aggiunto Conte.

La conferenza stampa di Giuseppe Conte: tutte le novità

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, Conte firma Dpcm: chiedo responsabilità a tutti per evitare lockdown