Fiorello, a rischio Sanremo 2021? Le sue parole allarmano il pubblico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:08

Al pari del presentatore Amadeus anche Fiorello ritiene che il Festival di Sanremo sia in bilico. Non è dello stesso avviso il direttore di Rai Uno Stefano Coletta

Rosario Fiorello
FOTO FACEBOOK Rosario Fiorello

Qualche tempo fa Amadeus aveva lanciato l’allarme circa lo svolgimento del Festival di Sanremo 2021. A suo avviso è improponibile che la rassegna musicale possa andare in scena senza la presenza di pubblico.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Fiorello che lo ha coadiuvato nel corso dell’ultima edizione che ha riscosso un importante successo. Lo showman siciliano ha affermato il suo pensiero a margine del Festival della Comunicazione di Camogli dove ha ricevuto il premio Comunicazione.

A suo avviso il pubblico è la parte più importante della kermesse ligure, non solo in sala, ma anche durante le conferenze e gli altri eventi che si svolgono durante l’arco della settimana. Con un “non avrebbe senso” ha sintetizzato al massimo la sua idea a riguardo.

Fiorello, la replica di Coletta: “Il Festival di Sanremo si farà”

Fiorello
Rosario Fiorello (Fonte foto: Getty Images)

A prescindere da ciò almeno per ora il Festival della canzone italiana rimane inserito nel palinsesto della tv di Stato ed è previsto dal 2 al 6 marzo. Il direttore di Rai Uno Stefano Coletta non vuole minimamente pensare ad annullamento dell’evento e per questo aveva già risposto ad Amadeus, ribadendo che a prescindere dalla presenza del pubblico Sanremo si farà.

D’altronde a livello organizzativo già si sta muovendo qualcosa, anche per quanto concerne la selezione dei brani che prenderanno parte alla gara. Una nota positiva che lascia ben sperare. La realtà però dice altro. L’incertezza regna sovrana. Bisogna capire come si evolverà la situazione coronavirus nei prossimi mesi per poter dare un giudizio sulla questione. Laddove dovesse registrarsi un nuovo incremento con buona pace di tutti sicuramente si opterà per la cancellazione.

Coletta giustamente prova a difendere i propri interessi anche perché senza Festival la rete e in generale la Rai perderebbero degli introiti di vitale importanza. Dall’altra Amadeus e Fiorello navigati uomini di spettacolo non possono pensare di lavorare senza quello che per loro è il fattore principale dello show.

LEGGI ANCHE >>>  Sanremo 2021 a rischio? Amadeus e Fiorello in stand-by

LEGGI ANCHE >>> Sanremo 2021: Fiorello ed Amadeus, arriva l’annuncio