Frana trascina auto nel torrente: morti una bambina e una coppia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:15

Un’altra tragedia ha funestato un drammatico 12 agosto. Due auto sono state travolte da una frana a Chiareggio, in provincia di Sondrio.

Un drammatico 12 agosto. Iniziato con la tragedia nel Cuneese e cinque vittime spezzate, e finito con la tragedia di Chiareggio: tre morti e un bambino in gravi condizioni. Protagonista in negativo sempre la strada.

Tutta colpa di una frana devastante, in Valtellina, che ha investito una macchina al cui interno c’era una famiglia. La violenza della frana non ha lasciato scampo all’auto e l’ha trascinata con sè nel torrente.

Tragico l’epilogo, sono morte 3 persone, erano di ritorno da una gita.

Le vittime sono una coppia, il figlio di 5 anni è stato portato all’ospedale di Bergamo in condizioni gravissime. In auto con loro c’era un’altra bambina, figlia di amici, che invece non ce l’ha fatta ed è morta annegata. Il padre, che viaggiava nell’auto dietro la loro, è finito anche lui nel torrente, ma è riuscito a salvarsi.

Frana trascina auto nel torrente: colpa di un violento temporale

La frana è iniziata a seguito di un violento temporale che si è abbattuto in Valmalenco, nella località di Chiareggio, in provincia di Sondrio.

La catastrofe è avvenuta vicino ad un ponte, sotto c’è il torrente Nevasco: fango e sassi caduti dalla montagna, hanno investito la vettura, che si è trasformata in una trappola.

Il bimbo di 5 anni è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Un’altra persona, un uomo di 49 anni, con una ferita all’addome, è stata portata con l’eliambulanza all’ospedale Manzoni di Lecco.

LEGGI ANCHE -> Le stelle cadenti e poi il terribile schianto: morti 5 giovanissimi, due erano fratelli

LEGGI ANCHE -> Italia in lutto, morti Stefano Pernigotti e Alberto Bauli: sconvolto il mondo dell’industria