Elisabetta Canalis senza veli per una buona causa manda in tilt il web: lo scatto è sorprendente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:35

Elisabetta Canalis si mostra completamente senza veli, lo scatto è sorprendente e manda in delirio il web. Il motivo? La causa è più che buona.

Elisabetta Canalis costume da urlo: “puoi avere ciò che vuoi”
Elisabetta Canalis (Fonte foto: Instagram, @littlecrumb_)

Elisabetta come mamma l’ha fatta, e no, non stiamo parlando di un vecchio calendario dell’ex Velina ma di una foto recente. Non si tratta neanche di uno scatto hot come quelli che hanno infiammato la sua estate.

La causa che ha spinto Elisabetta a togliersi tutti e vestiti è davvero buona e testimonia, ancora una volta, l’estrema generosità della showgirl, a dispetto delle critiche delle ultime settimane, sempre attenta ai più deboli.

Elisabetta Canalis senza veli per Peta

Canalis
Foto da Instagram: @littlecrumb_

Elisabetta Canalis infiamma il web, tutto il mondo è rimasto senza parole davanti alla sua incredibile bellezza nell’ultimo scatto senza veli per la campagna di sensibilizzazione di Peta.

Tuttavia, la foto nasconde un trucco: Elisabetta non è completamente nuda, ma indossa della lingerie fatta ad hoc per questi scatti. Una foto elegante che, al di là dell’incredibile bellezza dell’ex velina, ha un significato ben più importate.

La foto pubblicata da Elle è in realtà di repertorio, fa parte della vecchia campagna Peta “Meglio Nuda che in Pelliccia” per sensibilizzare le persone a non utilizzare la pelle degli animali.

Elisabetta Canalis for Peta | Fonte foto: Twitter @stilopolis

“Non è possibile produrre pellicce in modo etico” ha scritto Elisabetta Canalis in una lunga lettera all’Italia, spiegando come ogni singolo capo di pelliccia sia “rubato a un essere vivente terrorizzato  – spiega – che ha trascorso una vita miserabile rinchiuso in un’angusta gabbia di filo metallico prima di essere annegato, fulminato, gassato o scuoiato vivo.”

Parole forti quelle utilizzate da Elisabetta che denunciano un sistema ancora troppo presente nell’industria della moda, la Canalis ha poi puntato il dito contro gli allevamenti italiani di visoni. Riportando i dati di Essere Animali, raccolti in un indagine lunga 18 mesi, sul trattamento di questi animali la Canalis denuncia il trattamento di questi animali indifesi e all’intero ambiente.

Non solo, la Canalis sottolinea come questi allevamenti rischiano di essere un focolaio pandemico non indifferente.


LEGGI ANCHE>>> Elisabetta Canalis vittima di vandali ubriachi: l’episodio triste

LEGGI ANCHE>>> Elisabetta Canalis boom: trasparente tradito dallo zoom