Sanatoria migranti, Bellanova senza filtri attacca la Meloni: “sia più umana”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:49

La sanatoria migranti ha creato un clima di forte tensione tra la ministra Bellanova e la leader di FdI Meloni che non se le sono mandate a dire 

Sanatoria migranti

Tra le tante diatribe politiche che stanno animando questo controverso 2020 una che spicca sulle altre è quella tra la Bellanova e la Meloni. Il pomo della discordia è la sanatoria dei migranti irregolari, un provvedimento fortemente voluto dalla ministra dell’Agricoltura, tanto da “minacciare” le dimissioni qualora il provvedimento non fosse stato approvato.

In questa fase in cui gli sbarchi sono tornati ad aumentare in maniera vertiginosa, il PD ha riportato in auge uno dei suoi vecchi pallini, che seppur accantonato non è mai stato del tutto dimenticato. Stiamo parlando dello Ius Soli, il quale in passato è stato oggetto di pesanti discussioni tra fazioni politiche differenti.

Sanatoria migranti: il botta e risposta tra la Meloni e la Bellanova

Bellanova

La leader di Fratelli d’Italia non le ha mandate a dire e dichiarato apertamente di ritenere fuori luogo l’argomento alla luce del momento che sta vivendo il paese: “L’Italia è al collasso tra aziende e privati, continui sbarchi con tanto di persone che sfuggono alla quarantena in caso di positività e lei pensa a queste cose?”

Naturalmente non poteva mancare una battuta sulla sanatoria migranti: “L’unico risultato ottenuto è quello di incentivare gli sbarchi, così come ampiamente previsto. Ma d’altronde la sinistra vuole far diventare l’Italia il campo profughi d’Europa”.

Non si fa attende la Bellanova. La ministra dell’Agricoltura l’ha buttata sul piano morale: “La Meloni deve recuperare un po’ di umanità. Siamo un paese ospitale e dobbiamo evitare queste campagne volte a portare tensioni e confusione. Così non aiutiamo le persone a vivere in un modo civile”.

Dunque in maniera piuttosto forte e chiara ha lasciato intendere che non saranno né lei né tantomeno Salvini a fermare il flusso di migranti. Dopo aver essere stata criticata lo scorso maggio sull’emozione provata dopo la regolarizzazione dei migranti che lavorano nei campi, nutre ancora di più il desiderio di portare avanti le proprie idee.

LEGGI ANCHE >>> Salvini: “Ora che torniamo al Governo, sigilleremo i porti”

LEGGI ANCHE >>> Bellanova: “Messa in regola migranti ok, Salvini la smetta”