Albano Carrisi esempio per i giovani: “Mi proposero di spacciare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:27

Interessante e profonda intervista quella rilasciata dall’amato artista Albano Carrisi, l’ex marito di Romina Power: il rapporto con Dio e accenni al passato

Albano Carrisi esempio per i giovani: "Mi proposero di spacciare"
Albano Carrisi e Romina Power (fonte foto: GettyImages)

Un’intervista davvero bella, profonda ed estremamente rilassante, quella rilasciata da Albano Carrisi al programma di successo “Io e te”, condotto da Pierluigi Diaco su Rai 1: un viaggio nel passato ma anche tante riflessioni profonde e stimolanti che hanno conquistato il pubblico di affezionati.

Anzitutto, a venir fuori dalla chiacchierata con il conduttore, è l’enorme amore per la terra e per tutto ciò che è e rappresenta la natura, concetti già trattati dal cantautore ma che affronta sempre con piacere.

“La terra – spiega – è la prima mamma, poi arriva tua madre. Molto spesso penso che l’uomo ha un rapporto con la terra un po’ sbagliato: si sente padrone della terra, ma noi siamo tutti ospiti della terra.”

Un concetto chiaro però lontano da molti uomini, come lui stesso spiega, persone ciò che approfittano della terra o che non mostrano la medesima sensibilità.

Albano Carrisi a ‘Io e te’: il rapporto con Dio e la confessione del cantautore di Cellino San Marco

Albano Carrisi esempio per i giovani: "Mi proposero di spacciare"
Albano Carrisi (fonte foto: Instagram, @albano_carrisi)

Appassionante intervista rilasciata a ‘Io e te’, come detto, dal cantautore di Cellino San Marco, l’ex marito di Romina Power Albano Carrisi, che si sofferma anche a parlare in merito al rapporto con Dio.

A tal proposito spiega di aver avuto in passato qualche contrasto con “l‘amico mio lassù”, in un “periodo in cui tutto andava in maniera diversa da come desideravo che andasse”.

Il cantautore racconta di aver vissuto male quella fase per due ragioni, sia per le distanze che aveva posto con l’Altissimo, sia perché non aveva più la medesima certezza.

Ma poi aggiunge: “Mi sono detto che anche per me la vita è fatta di croci e sofferenze, che vanno accettate come tutte le altre cose belle” e dopo aver compreso il messaggio “mi sono ricongiunto con lui e posso assicurare che sto bene”.

L’artista torna anche indietro a quando, giovanissimo, lasciò la Puglia per arrivare a Milano ed avere successo, al contempo guadagnando tanti soldi da mandare a casa, qualcosa che definisce come “la mia vittoria”.

Poi spiega che ha dovuto anche dire di no ad una richiesta particolare: “A Milano, quando lavoravo di notte, mi proposero di spacciare per guadagnare in un giorno i soldi che guadagnavo in un mese”.

Una proposta che il cantautore rifiutò per l’integrità e l’esempio che aveva avuto dalla sua famiglia, perché voleva farcela con le sue forze e perché il suo scopo non erano i soldi, ma tutto ciò che poi è arrivato in seguito e che lo ha reso grande nel mondo.

LEGGI ANCHE –> Albano e Romina, Ylenia Carrisi è viva? Ipotesi dalla Spagna

LEGGI ANCHE –> Albano disperato: “In questo modo vado avanti un anno”