Sonia Bruganelli, lady Bonolis alza la voce: “Io posso permettermelo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:40

Sonia Bruganelli, moglie di Paolo Bonolis nella sua intervista per il settimanale Di Lei risponde una volta per tutte agli hater che ogni giorno la attaccano.

Sonia Bruganelli
foto instagram Sonia Bruganelli

E’ sempre sotto il mirino delle critiche la moglie del conduttore di Avanti un altro che viene molto spesso criticata per il suo stile di vita che la donna non perde mai occasione di mostrare anche sui social.

Tantissimi negli anni sono stati gli attacchi che lady Bonolis ha collezionato, ma questa volta è lei ha prendersi una rivincita anche con un velo di provocazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHESonia Bruganelli, critiche del web per il post

Sonia Bruganelli, lady Bonolis lancia la sfida: “Io posso permettermelo”

Sonia Bruganelli
foto facebook Sonia Bruganelli

Sonia Bruganelli, conosciuta per essere la moglie di Paolo Bonolis si occupa da sempre di comunicazione, ma nella sua lunga intervista si toglie qualche sassolino dalle scarpe nei confronti degli hater che molto spesso la criticano.

I soldi che spendo sono miei, è anche vero che ho la fortuna di poter bypassare le spese che hanno tutti, le spese per l’affitto, piuttosto che luce, gas, perché ho la fortuna di avere accanto una persona che da questo punto di vista mi dà serenità, posso permettermi delle spese che forse vivendo da sola farei ugualmente, ma con un attenzione diversa” ammette lady Bonolis e continua: “Mi dispiace che molti commenti arrivino dalle donne. Io per natura ricerco sempre la complicità femminile e sono portata a fare gruppo con loro, mi piace dare una mano se serve, ma mi rendo che spesso non è così e che anzi il livore arrivi più spesso dal genere femminile che non è riuscito a realizzarsi nella vita e con attacchi maschilisti che davvero non fanno onore al genere cui appartengono”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHELady Bonolis ammette: “Mio marito mi ignora”

A proposito invece dei commenti negativi che molto spesso riceve sul web ammette: “Non ho questa attenzione a quello che le altre persone possono pensare di me, io utilizzo i social per mostrare quello che secondo me può essere più interessante, più bello, anche sopra le righe nella mia vita. Ma non è la mia vita. La mia vita vera è la quotidianità, sono gli amici, sono i momenti in cui ho paura, momenti in cui gioisco e questi le persone non le vedono, perché non li posto, perché lavorando con i social e con il mondo della comunicazione non mi sono lasciata condizionare più di tanto”.