Patty Pravo: “Io madre? Si avrei legato mio figlio alla batteria”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00

Patty Pravo è la seconda protagonista della puntata di Verissimo che manda in onda la sua intervista in replica realizzata qualche mese fa.

Patty Pravo
foto facebook Patty Pravo

Silvia Toffanin ospita nel suo studio la cantante che con i suoi successi ha girato tutto il mondo e che ancora oggi è un mito della musica italiana. La sua intervista è stata realizzata nei mesi scorsi e oggi mandata in replica su Canale Cinque.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHESilvia Toffanin, cosa faceva prima del successo?

Patty Pravo ammette: “Avrei legato mio figlio alla batteria”

Patty Pravo
foto facebook Patty Pravo

Patty Pravo racconta la sua vita e la sua carriera nello studio di Verissimo con l’intervista in onda in replica su Canale Cinque con Silvia Toffanin.

Il dialogo comincia con un pezzetto della sua infanzia insieme ai nonni:”Sono cresciuta con i miei nonni e ho raccontato loro anche del mio primo fidanzato, senza problemi. Mi ha portato anche dal dottore il giorno dopo per spiegarmi un pò tutto”.

La cantante racconta anche della sua prima storia d’amore e ammette: “Stavamo in Giappone e in quel periodo pensavamo a quelle cose, i bambini. Sai io mi vedevo con un vestito di chiffon, con un bel cappello, in mezzo al verde a correre nei prati con un pancione enorme. Poi un giorno ho detto: “senti Gordon, possiamo fare una cosa: quando noi stiamo suonando, invece di lasciarlo alla tata, lo mettiamo dentro la culla, la culla la leghiamo al pedale della batteria e quando tu suoni lo culli e abbiamo risolto“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHEPatty Pravo, accuse su Mia Martini: “Prendo le distanze”

Ad ogni modo l’artista ammette di essere rimasta in buoni rapporti anche con lui, come con tutti i suoi ex: “Ci siamo giurati che non avremmo fatto figli se ci fossimo lasciati, per me è stato cosi”, “invece lui i figli li ha fatti” conclude la Toffanin, “già è vero” conclude la cantante.

Si parla anche di Riccardo Fogli con cui ha vissuto una lunga e forte storia d’amore: “Sono felice per lui che abbia figli, so che li voleva, quando ami qualcuno vuoi la sua felicità”.