Barbara D’Urso ritrova il sorriso grazie a un regalo sotto il suo camerino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:13

Barbara D’Urso continua le sue giornate sempre con il sorriso sulla bocca e la dimostrazione è l’ultimo post pubblicato prima della puntata.

Barbara D'Urso
foto facebook Barbara D’Urso

La conduttrice di Pomeriggio Cinque si prepara ad una nuova puntata insieme al suo pubblico prendendo una boccata d’aria davanti al suo camerino come testimoniano le foto.

La donna sembra non essere per niente turbata dalle critiche ricevute in questi giorni dal figlio di Albano e Romina Power.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: ANTONELLA MOSETTI, QUARANTENA FASHION CON LA MASCHERINA

Barbara D’Urso sorridente, saluta la primavera sotto il camerino

Barbara D'Urso
foto facebook Barbara D’Urso

Barbara D’Urso nonostante le critiche ricevute nei giorni scorsi, si mostra sempre sorridente e pronta a salutare la primavera sotto il camerino degli studi Mediaset.

La meraviglia della primavera continua e l’albero sotto il mio camerino è sempre più bello 🌺🌸🌼 Ci vediamo più tardi 🤩🤩🤩 #spring #love #pomeriggio5 #restiamoacasa #coronavirus #tuttoandrabene #colcuore❤️” questa è la didascalia che la conduttrice aggiunge alla foto in cui si mostra molto serena e sorridente, pronta ad affrontare una nuova puntata di Pomeriggio Cinque, che nonostante il cambio di registro continua ad avere ottimi ascolti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: ANNA TATANGELO, QUARANTENA SENSUALE SU TIK TOK

Ad ogni modo sembra proprio che la conduttrice, campionessa di ascolti non si sia sentita offesa o toccata dalle parole di Yari Carrisi, figlio di Albano e Romina che con una storia di Instagram nella giornata di ieri ha augurato a lei la morte.

Proprio oggi, il ragazzo si è giustificato dicendo che le parole fossero riferita alla trasmissione e non alla persona, ama queste scuse non hanno convinto la sorella della conduttrice, ovvero Daniela che sempre sui social ci ha tenuto a rispondere senza peli sulla lingua. Staremo a vedere se magari, nei prossimi giorni ci saranno ulteriori sviluppi sulla vicenda in questione.