Fiorello e Paolo Bonolis contro Rai: “Metterci contro? Non ha senso”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:20

Fiorello e Paolo Bonolis hanno molto criticato le scelte della Rai che nella serata di ieri ha deciso di mandare in onda i loro programmi in replica l’uno contro l’altro.

Fiorello e Paolo Bonolis
foto facebook AC ROMA

Pare proprio che ad entrambi i conduttori di punta delle due aziende non sia piaciuta la scelta della Rai di mandare contro nella sfida della prima serata di Sabato Ciao Darwin su Canale Cique contro Viva RaiPlay su Rai Uno.

Ricordiamo, infatti, che solo qualche giorno fa, il conduttore siciliano, reduce dal successo di Sanremo 2020 aveva dato il via libera all’azienda nel mandare in onda il meglio di Viva Rai Play, programma di successo di qualche mese fa.

Leggi anche: JASMINE CARRISI, ATTACCHI SOCIAL PER LA FIGLIA DI ALBANO

Fiorello e Paolo Bonolis, critiche alla Rai: “Perche mandarci contro?”

Fiorello e Paolo Bonolis a quanto pare non hanno gradito il fatto di essere stati mandati in onda come rivali proprio nella prima serata di ieri sera e non hanno esitato a renderlo pubblico.

“Polemicuzza. Perché una rete decide di mettere Bonolis contro Viva RaiPlay? Siamo d’accordo io, lui e il manager Lucio Presta che non ha senso. La gente deve poter vedere uno e l’altro, qui non si parla di sfide. Che senso ha la sfida televisiva, oggi?” sono queste le parole che lo showman siciliano ha detto ospite nello JovaHouseParty su Instagram. L’uomo ha anche ammesso di parlare a nome di Bonolis che come lui non ha gradito questa scelta, pensiero condiviso anche dal loro manager, Lucio Presta.

Leggi anche: CORONAVIRUS, PRESIDENTE CONTE SU FACEBOOK

Lo stesso manager, marito di Paola Perego, qualche giorno fa era intervenuto sulla questione in una lunga intervista per Adnkronos, ammettendo: “Perché mettere Fiorello e Bonolis al sabato entrambi? Non era meglio per il pubblico giorni diversi per godere dei due programmi in replica e montaggio? Logiche che mi sfuggono”.

Insomma, sembra proprio che la scelta non sia piaciuta, ci sta anche da dire che lo stesso Paolo Bonolis proprio nelle scorse settimane era rimasto molto risentito della scelta di Mediaset di sospendere il suo programma Avanti un Altro, ricordiamo che tutto il palinsesto è stato rivoluzionato per l’emergenza del Coronavirus: “Non capisco. Le nostre puntate sono tutte già registrate. Gli ascolti sono ottimi e la gente, in questi giorni difficili, rintraccia in esse un momento di svago. Perché interromperci quando il prodotto è completo e già a loro completa disposizione non necessitando quindi di ulteriori registrazioni? Mah” queste le parole del conduttore.