Coronavirus, California: il video dell’incredibile coda chilometrica al supermercato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:56

L’emergenza per il coronavirus ormai ha toccato quasi tutto il mondo. Anche in California si verificano assalti ai supermercati per fare scorte.

California Coda supermercatoGran parte del pianeta in questo momento sta affrontando la battaglia contro il Coronavirus. Un nemico invisibile, ma maligno a cui nessuno è immune.

Tutti i Paesi europei e non hanno intrapreso le misure necessarie per contenere il virus per evitare di affollare maggiormente gli ospedali.

La popolazione mondiale vive nella paura e in uno stato di psicosi. C’è chi si è rinchiuso in casa, chi continua a uscire nonostante i divieti e chi assalta i supermercati.

L’affollamento ai market si è verificato in tutto il mondo. In ognuno ci sono file infinite poiché è permesso entrare solo pochi alla volta per evitare contagi.

LEGGI ANCHE –>CORONAVIRUS FRANCIA: IL VIDEO DELLA RISSA PER LA NUTELLA AL SUPERMERCATO

Coronavirus: il timelapse spettacolare per la coda chilometrica in California all’entrata di un supermercato

Meanwhile in the US.Altro che Esselunga…😂😂😂

Pubblicato da Roberto Mignanego su Martedì 17 marzo 2020

Il timelapse in questione è stato girato ieri, 18 marzo, fuori da un market in California. Le immagini sono impressionanti.

La gente è incolonnata, aspettando di entrare e cercando di mantenere le dovute distanze di sicurezza. In pochi ancora appaiono muniti di mascherine e guanti, ma tutti armati di carrelli.

Nonostante gli appelli dei Governi che assicurano scorte per tutti, la paura di rimanere senza cibo in un momento come questo è più forte.

La maggior parte dei supermercati sta lavorando a ritmi estenuanti. Il personale è stanco e impaurito, essendo molto esposto al contagio.

In Italia, visto il grande flusso di gente, si è deciso di modificare gli orari di apertura dei negozi. Per adesso la chiusura è prevista per le sette del pomeriggio e durante il weekend il servizio dovrebbe essere garantito solo per mezza giornata.

Misure necessarie che servono sia a tutelare il personale sia le persone che acquistano per evitare uscite inutili. Infatti, purtroppo, si registrano troppe persone per strada che prolungano il rituale giro per la spesa.

Sembra che ormai i divieti imposti non siano abbastanza e il Governo, almeno quello italiano, sta pensando di rafforzare le restrizioni. Addirittura il governatore della Campania ha richiesto l’intervento dell’esercito per tenere la popolazione in casa.

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS: SI VA VERSO IL BLOCCO TOTALE. ATTESE LE NUOVE RESTRINZIONI

Chissà se anche questi divieti eccezionali verranno presi in considerazione anche dagli altri Paesi del mondo.