Quanto costa una caldaia? C’è un modo per risparmiare soldi

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Con l’arrivo del freddo imminente, molte persone si stanno attrezzando per installare o fare la manutenzione alla proprio caldaia, ma quanto costa? C’è un modo per risparmiare soldi: ecco quello che c’è da sapere.

Una domanda che ricorre tra tante persone è di solito quanto costa installare una caldaia a gas. Poiché spesso si pensa che un cambio sia solitamente costoso. Un quesito normale, visto soprattutto il periodo che stiamo vivendo, dove qualsiasi spesa è difficile da affrontare. Il prezzo di installazione può variare sia per modello che per altre condizioni.

caldaia
fonte foto: AdobeStock

Una caldaia a gas è un elemento molto utile in ogni casa. A dire la verità è un elemento indispensabile per milioni di persone. Non solo garantisce di avere acqua calda in ogni momento e tutti i giorni, cosa non scontata visto che qualche anno fa non era così. Ma è anche perfetto per installare un buon impianto di riscaldamento che ci permette di avere calore nei mesi più freddi dell’anno.

La paura più grande, come normale che sia visto il caro bollette di luce e gas, è il costo dell’installazione per chi è arrivato al punto di dover cambiare. Il tipo di combustibile e la tecnologia scelti, la potenza necessaria e il costo dell’impianto stesso saranno i fattori che influenzeranno il prezzo finale. Per fortuna però i costi possono essere ‘mangiati’ dalle detrazioni fiscali con il bonus caldaie. Andiamo a vedere i dettagli e come fare per risparmiare.

Caldaia costo installazione: ecco come risparmiare

Abbiamo già detto che il costo di una caldaia è diverso a seconda del modello e delle variazione. Esistono in commercio diversi tipi di caldaie. Pensate che va da un minimo di 500 euro ad un massimo di 2000 euro. Quindi potete vedere come ci sia ampia scelta. Visti questi due prezzi, possiamo dire che una caldaia ha un costo medio di 1000 euro.

Per coloro che non devono fare la manutenzione della caldaia ma intendono sostituirla in aiuto ci sono le detrazioni fiscali, previste per legge. Per ottenere il bonus caldaie bisogna sapere che è importante acquistare un modello che ha una alta efficienza energetica. Ottimo anche per l’ambiente visto che è sostenibile.

La sostituzione della caldaia può avere un bonus in base all’intervento sull’immobile che si è andato a fare durante l’anno. Può avere uno sconto del 50% se rientra tra gli interventi di ristrutturazione edilizia. Mentre se fa parte dell’Ecobonus avrà il 65% di sconto. Mentre se rientra nel famigerato Superbonus gli interventi rientrano nella fascia del 110%.

Agire subito è importante, soprattutto per trovarsi pronti a quanto arriva l’inverno. Molte persone considerano la possibilità di cambiare la caldaia proprio per assicurarsi di non avere problemi con il riscaldamento e l’acqua calda nei mesi più freddi dell’anno.