3 bonus attesi a settembre, arriva la svolta: ecco chi ne beneficia

La fine dell’estate non è negativa visto che settembre porta con sé 3 bonus che saranno erogati a partire proprio dal nono mese dell’anno. I sostegni riguardano tre categorie di persone: ecco chi può fare domanda. 

La guerra nell’Est Europa ha causato danni economici diffusi come l’aumento dei prezzi delle materie prime. Ed è per far fronte a queste difficoltà che il governo presieduto da Draghi ha approvato il nuovo decreto legge ‘bis’ per contrastare gli effetti economici sulle famiglie. Introducendo così una serie bonus per i lavoratori, pensionati, studenti e altri. Tre di questi sostegni arriveranno a settembre.

bonus settembre
fonte foto: AdobeStock

Non è una novità che il nostro paese, così come molte altre nazioni europee, stiano nel pieno della battaglia contro l’inflazione. Ma la pandemia da Covid-19, insieme alla guerra della Russia in Ucraina ha portato alla contrazione delle forniture alimentari globali e a un forte inasprimento dei mercati energetici. Ciò ha provocato onde d’urto importanti in un’economia già zoppicante.

Proprio per questo il consiglio di governo si è riunito all’inizio del mese di agosto per firmare le nuove misure in merito al Decreto Aiuti Bis ed i bonus al suo interno. All’interno del decreto ci sono 3 bonus che sono attesi dagli italiani a settembre. Gli incentivi strizzano l’occhio a studenti, lavoratori e ai titolari d’azienda.

Bonus in arrivo a settembre per studenti, lavoratori e titolari di impresa

Tra le misure più attesa tra gli studenti e i lavoratori che sono pendolati è il bonus trasporti pubblici. Le indicazioni per ricevere il bonus sono state sottolineate all’interno del Decreto Aiuti Bis. E questo può richiederlo chiunque fino a dicembre 2022, l’importante è che spenda un massimo di 60 euro e può coprire fino al 100% della spesa. Si tratta di un bonus rivolto per treni, bus, metropolitane e tutti i mezzi pubblici.

Dal 9 settembre arriverà anche il bonus fiere. Si tratta di un incentivo pensato per i titolari di azienda. Un sostegno economico per le attività iscritte al Registro delle Imprese dell’Ente camerale territoriale che decidono di partecipare agli eventi internazionali del proprio settore e che sono organizzati in Italia. È importante però che le manifestazioni siano tenute dal 16 luglio al 31 dicembre 2022.

È un sostegno di 10 mila euro che copre fino al 50% delle spese totali. Ed è importante che queste aziende abbiano l’autorizzazione a partecipare a uno o più eventi inclusi nel calendario fieristico regionale. Le attività in questione non devono essere state sottoposte a sanzioni o procedure concorsuali. La domanda online va fatta sul portale MISE.

Il terzo incentivo atteso a settembre è il bonus 200 euro. Si tratta di una seconda tranche del bonus 200 euro che ha un bel po’ di beneficiari ed è stato emanato a maggio. Si tratta di un sostegno rivolto a dipendenti, pensionati e percettori RdC. A ottobre è previsto il sostegno anche agli stagionali, disoccupati, lavoratori occasionali senza partita IVA, venditori a domicilio e altri.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news