Google, le nuove funzioni che “bloccano” le fake news: ecco cosa cambia

Google, ecco le nuove funzioni che permettono di combattere la diffusione di fake news: le ricerche sul motore di ricerca cambiano ancora se si fanno più sicure, ecco come.

Molto si è parlato, negli ultimi tempi, di Google e sicurezza ma anche di diffusione di fake news, spesso incontrollata, tra gli utenti attraverso il motore di ricerca.

google
foto Adobe stock

Ormai, da anni, anche attraverso Google vengono messe in evidenza informazioni che, purtroppo, spesso si rivelano false e più che altro “disinformazioni”. Il vicepresidente della ricerca di Google, Pandu Nayak, negli ultimi tempi ha ammesso alla stampa che l’azienda sta cercando di fornire, sempre più, risultati di alta qualità a seguito delle ricerche degli utenti.

Come farà Google a migliorare il servizio? Nuove funzioni saranno in grado di controllare contemporaneamente una notizia da più fonti, affidabili, in modo da confermarla o meno. Il motore di ricerca sta anche espandendo le funzioni di “informazioni si questo risultato” che permette di visualizzare alcuni particolari sulla fonte di una determinata notizia.

Google, le nuove funzioni che “bloccano” le fake news

Oltre a tutte le novità già elencate sopra, la società ha cambiato anche gli “avvisi sui contenuti”. Questi appaiono, di solito, quando ci sono notizie improvvise e in rapido aggiornamento. Google avvisa che le informazioni sono relativamente poche e possono subire dei cambiamenti ma, d’ora in poi, mostreranno un avviso anche quando queste sono potenzialmente poco affidabili.

Queste nuove funzioni di Google, però, non riguarderanno anche Youtube, di proprietà dell’azienda. La piattaforma di video non verrà aggiornata con gli stessi parametri.

In questi ultimi anni situazioni come la pandemia hanno portato a ragionare spesso e volentieri sulla questione delle fake news e di come impedire la loro diffusione tramite Google o i social. Il motore di ricerca è quello più utilizzato al mondo anche se molti non conoscono tutte le funzioni che sono importanti anche per preservare la nostra privacy.

Negli ultimi anni, poi, è caldo anche il tema delle truffe online visto che sempre più malintenzionati e hacker mirano a rubare i nostri dati sensibili violando tutte le norme di sicurezza: ecco come proteggersi. 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo