Abiti in una di queste zone? Il Bonus Tv sarà più alto: ecco perché

Una novità in merito al Bonus Tv che arriva direttamente dal Decreto Aiuti Bis che è stato approvato dal governo italiano. Se abiti in una zona particolare puoi ricevere il sostegno più alto: ecco il motivo.

Sono diverse le novità che sono state messe in pratica dal Ministero dello Sviluppo Economico nell’ultimo Consiglio dei Ministri in cui è stato deliberato e approvato il tanto atteso Decreto Aiuti Bis. Tra le misure c’è anche il sostegno per la Tv che ha avuto una maggiorazione per alcune persone che abitano in specifiche località.

bonus tv
fonte foto: AdobeStock

Ci sono delle novità per quanto riguarda il Bonus Tv che ha visto una maggiorazione di 50 euro grazie a quanto disposto proprio di recente dal D.L. Aiuti Bis. Si tratta di uno dei tanti interventi messi a punto dal MISE e dal Governo presieduto da Mario Draghi. Sono stati stanziati 7,5 milioni di euro, risorse che saranno a disposizione dei cittadini che ne hanno diritto.

Il sostegno maggioritario riguarda tutte le comunità che abitano in posti in cui c’è uno scarso segnale televisivo, come per le zone montane. Un incentivo finalizzato all’acquisto di apparati satellitari che consentirebbero di ricevere il segnale televisivo. Andiamo a conoscere i dettagli di questa misura e quali sono le località più a disagio.

Bonus Tv maggiorato: ecco a chi spetta

Sono ormai diversi mesi che diverse persone possono usufruire del Bonus Tv. Si tratta di un ottimo sostegno messo a disposizione dal governo fino ad esaurimento risorse stanziate. Esiste il bonus decoder che è fino a 30 euro, se una persona ha l’ISEE massimo a 20mila euro. E poi il bonus rottamazione Tv che si può arrivare ad ottenere fino a 100 euro ed è senza limite ISEE.

Ma adesso la novità riguarda proprio coloro che vivono nelle zone montane oppure che hanno una bassa ricezione del segnale televisivo, questo dopo il recente switch-off al nuovo digitale. Tutti coloro che sono all’interno di questa fascia possono fare domanda per la richiesta ed ottenere 50 euro in più per acquistare i sistemi che consentano la ricezione dei canali satellitari. I limiti ISEE rimangono sempre standard e sono da rispettare.

Purtroppo con l’introduzione del nuovo digitale terrestre in molti faticano a vedere i canali Rai. Ci sono diverse azioni e consigli per risintonizzare il decoder. Ricordiamo inoltre che i canali della Tv generalista sono gratis. E c’è la possibilità di vedere anche i canali in HD e quelli in 4k. Il passaggio definitivo del DVB-T2 ci sarà entro il 31 dicembre 2022.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base