Nuovo digitale terrestre, non si vedono i canali Rai? Ecco che cosa devi fare

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Da pochi mesi in tutte le case degli italiani è arrivato il nuovo digitale terrestre. Ma molti cittadini hanno difficoltà nel vedere i canali Rai: ecco il motivo di questo disagio e come fare per risolverlo.

Una delle novità tecnologiche del 2022 è proprio il passaggio delle tv al nuovo digitale terrestre, che rappresenta una nuova frontiera. Nonostante l’entusiasmo iniziale, molte persone si sono ritrovate ad avere più di un problema in merito alla visione dei canali Rai. Un grande disagio per molte persone che vogliono risolverlo il prima possibile. E allora andiamo a vedere i dettagli in merito alla questione.

digitale terrestre
fonte foto: AdobeStock

Non è una grande novità il fatto che il ruolo della televisione è in rapida evoluzione nell’era digitale, anche se c’è da aggiungere che lo è in misura diversa in diverse parti del mondo. La TV una volta prevedeva una semplice trasmissione unidirezionale, in cui il contenuto veniva inviato agli spettatori “nel tubo”. Le ultime iterazioni, al contrario, integrano i sistemi di trasmissione a banda larga e lo streaming IP (Internet Protocol) per fornire un’esperienza interattiva e personalizzabile.

Non c’è da stupirsi, quindi, se molte persone sono attente ai cambiamenti in atto, come con il passaggio al nuovo digitale terrestre, DVB-T2. Ma, come già anticipato, molti cittadini si stanno lamentando per il fatto che non riescono a vedere i canali Rai proprio in seguito a questo cambiamento. Una situazione scomoda e fastidiosa, ma che si può risolvere facilmente. Andiamo a vedere come fare e quello che devi sapere in merito.

Digitale Terrestre, canali Rai non si vedono: ecco cosa fare

Chi ha fatto il passaggio al digitale terrestro vuole vedere tutti i canali, e questo è un diritto insindacabile. Proprio per questo motivo si trova alle prese per risolvere il problema che sta causando non pochi disagi, ovvero la trasmissione dei canali Rai. Molte persone, infatti, non riescono a vedere i programmi dell’azienda statale. In merito alla questione, però, ci sono da fare delle osservazioni.

È bene ricordare a tutti che i televisivo di ultima generazione offrono il passaggio automatico al digitale. A differenza dei vecchi televisori che, invece, hanno bisogno del decoder. Al di à di questa precisazione, per chi non riesce a guardare le reti Rai è importante risintonizzare le tv ed i decoder, come viene specificato sul sito proprio della Rai.

Se invece il problema non riguarda la ricezione, è consigliato rivolgersi a qualche tecnico e professionista del settore per far verificare l’impianto di antenna. Oppure l’eventualità che sia disponibile un qualche aggiornamento del software della tv o del decoder che deve essere scaricato via internet.

Se dopo questi passaggi la situazione non dovesse migliorare, allora vuol dire che abbiamo di fronte una tv troppo vecchia e quindi è consigliato sostituirla. Per chi non volesse acquistarne una nuova, si può dotarla di un decoder nuovo, capace di ricevere il segnale.