Vaccino spray contro il Covid: arriva la novità contro Omicron 5

La variante Omicron 5 si è rivelata molto contagiosa. E che cosa fare per fermare la nuova ondata? Il vaccino spray contro il Covid potrebbe essere la soluzione: ecco la novità.

La diffusione del virus in tutto il paese e nel mondo sta continuando a creare forti disagi ai governi e alla popolazione. Proprio per questo la scienza non si è mai fermata per trovare qualcosa per fermare i contagi. Il vaccino è risultato utile, ma non è bastato per contenere il Covid. Adesso si è pensato ad un vaccino spray che potrebbe arrivare presto.

vaccino spray covid
fonte foto: AdobeStock

Fin dall’inizio della pandemia, alcuni ricercatori hanno ipotizzato che il modo più efficace per combattere il Covid sia attraverso i vaccini. Questi non solo stimolano una risposta immunitaria nel sangue, ma anche nelle mucose del naso e nel resto delle vie respiratorie. Quel tipo di risposta immunitaria, chiamata immunità della mucosa, incontra i virus nel loro punto di ingresso nel corpo.

Ma adesso serve un passo in avanti per debellare anche Omicron 5, che si è rivelata più contagiosa di quanto si potesse immaginare e porta con sé un sintomo insolito. Per questo si sta pensando al vaccino spray, poiché il virus è mutato e nuove varianti sono diventate dominanti. E quindi i vaccini mRNA esistenti sono diventati meno efficaci nel prevenire malattie e trasmissioni più lievi.

Vaccino spray Covid: ecco come fermare il virus

È già disponibile la quarta dose del vaccino Covid. I vaccini sono stati fondamentali per ridurre il rischio ed i contagi del virus che, come si è potuto vedere in questi mesi, è in continua evoluzione. Si sono rivelati davvero eccellenti nella protezione contro il Covid, inclusi contro i ricoveri ospedalieri e soprattutto il decesso.

In teoria, un vaccino spray nasale potrebbe aiutare il corpo a montare una difesa iniziale più forte contro il Covid. Un tale vaccino, somministrato come richiamo dopo la vaccinazione con mRNA, potrebbe prevenire infezioni e la trasmissione del virus, come si legge sul portale Money.it.

I vaccini standard non attirano una forte risposta nel sistema immunitario della mucosa. E quindi ci sono già vaccini nasali in fase di sviluppo per combattere il Covid. La ricerca per i vaccini spray contro il Covid-19 va avanti e negli ultimi giorni sono stati pubblicati diversi studi sul tema. C’è da aggiungere, ci sono 12 vaccini in stato di sperimentazione nell’uomo.

Per il momento, inoltre, non c’è una data stabilita per quando sarà disponibile la profilassi. Quello che è certo è che gli addetti ai lavori stanno studiando e sono al lavoro quotidianamente per cerare di rendere il vaccino il più efficace possibile.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo