Lidl prezzo assurdo | Pensioni incredibili aumenti | Bonus pellet: ecco come richiederlo

L’economia è un argomento serio di discussione di queste settimane. In quella conclusa, l’attenzione ha coinvolto la Lidl, le pensioni e il bonus stufe. Andiamo a vedere tutti i dettagli.

L’economia è sempre stato un tema molto caldo, questo è diventato incandescente nelle ultime settimane. La situazione economica, infatti, non è tra le più semplici e molte famiglie corrono in qualche modo ai ripari. Tra le tante informazioni, quelle che più hanno colpito ci conducono alla Lidl, alle pensioni e al bonus stufe. Argomenti diversi ma ugualmente vitali.

Lidl, pensioni, bonus stufe
Adobe Stock

La Lidl si è distinta in questo periodo per un determinato prodotto. L’articolo ha stupito tantissimi clienti che si sono messi in fila per acquistarlo. Ci sposteremo poi a parlare di un probabile aumento per quanto riguarda le pensioni. Questo potrebbe avvenire grazie la rivalutazione. Chiuderemo con un bonus stufe in cui c’è un risparmio del pellet.

Lidl, un prodotto conquista tutti: il prezzo è incredibile

C’è sempre stata la divisione tra chi è cliente dei discount e chi gradisce direzionare le proprie scelte altrove. Lidl, nel corso degli anni, ha dimostrato come anche i discount possano offrire prodotti di altissimo livello. Oltre al fatto che i negozi Lidl hanno prezzi spesso vantaggiosi.

Questa volta, la nota catena ha messo in vendita un prodotto che ha conquistato tutti. L’articolo riguarda il settore della bellezza. Al supermercato si può trovare un kit della beauty routine. Ci riferiamo alla crema antirughe Cien, disponibile in due versioni: sia quella di giorno che quella di notte. Tanti clienti l’hanno definita come un prodotto miracoloso anche per il prezzo basso.

Pensioni, cifra in aumento? La rivalutazione potrebbe cambiare tutto

Il tema delle pensioni è sempre molto caldo. Sono tanti, infatti, i pensioni che non riescono ad arrivare a fine mese complice un cedolino davvero molto basso. Un altro scenario che ha allarmato i pensionati riguarda l’addio di quota 100. Insomma, la situazione è certamente da tenere sotto controllo.

Questa volta, ci potrebbero essere delle ottime novità per i pensionati. Soprattutto per quelli che ricevono un assegno mensile che va tra i 500 e i 2.400 euro. La novità riguarderebbe la possibile rivalutazione che andrebbe di scena nel 2023. Tutto si legherebbe all’inflazione. Nel 2021, l’Istat ha portato alla luce una percentuale dell’1,9. Un tasso maggiore rispetto al 2022, fermo al 1,7%, che potrebbe portare una rivalutazione nel ricalcolo da parte dell’INPS. Gli aumenti potrebbero variare da 10 a 50 euro.

Bonus stufe, novità in arrivo? Occhio al pellet

Nel corso di queste settimane abbiamo visto tanti incentivi strutturati da parte del governo. Non ultimo un bonus legato alle bollette, altro grande problema delle famiglie italiane. Un piccolo spazio a parte lo merita il bonus stufe a pellet. Tale strada è stata intrapresa non solo per il risparmio garantito in bolletta ma anche per la salvaguardia ambientale.

In questo caso, il bonus riguarda la Regione Veneto. I cittadini possono approfittare di una misura che mette in atto il cambio della vecchia stufa. Naturalmente la sostituzione avviene con dispositivi all’avanguardia e con potenza che arriva a massimo 35 kW. Per ricevere l’incentivo basta presentare la certificazione ISEE. Il requisito da rispettare è la soglia di massimo 50 mila euro.