“In arrivo la più grande crisi finanziaria” la profezia di Kiyosaki fa tremare: quanto c’è di vero?

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Secondo l’autore Robert Kiyosaki potrebbe ben presto palesarsi una durissima crisi finanziaria. La profezia di Kiyosaki parla di una crisi senza precedenti. Sarà davvero così?

Tra pandemia, guerre, gestione delle risorse finanziare, la situazione è sempre più al limite. A far preoccupare ulteriormente ci ha pensato Robert Kiyosaki. L’autore ha parlato dell’avvicinarsi della più grande crisi finanziaria di sempre. Un evento che metterebbe in ginocchio il mondo intero.

Profezia Kiyosaki, crisi finanziaria
Adobe Stock

Il mondo ha visto arrivare di recente situazioni sempre più drammatiche. Scenari che hanno inciso negativamente anche sull’economia mondiale. A tal proposito, l’autore per spiegare la sua corrente di pensiero parla del fatto che i mercato finanziari stanno per incontrare una negativissima recessione. Le sue parole, però, sono più importanti per gli investitori perché loro devono prepararsi a lottare.

Secondo Kiyosaki tutto è evidente dall’inflazione sempre più alta in tanti paesi occidentali. Per questo motivo, si sta preparando ad acquistare i bitcoin. Cosa che già da tempo voleva fare. Sono state le profezie che si sono palesate nel corso del tempo. Nostradamus, a tal proposito, ha parlato di un 2022 maledetto. Questa profezia, però, sta facendo preoccupare perché alquanto attendibile. Andiamo a vedere perché.

La profezia di Kiyosaki è attendibile? Ecco i dati

Il CEO di Investimento custodito, analista finanziario ed esperto, Gabriele Galletta ha dato ragione a Robert Kiyosaki. Questo perché, seguendo gli ultimi dati riportato dal sito Money.it, si nota come la deviazione dello S&P500 dal suo trend di crescita non abbia subito un superamento se non dovuto a degli scossoni. In questo caso, si dimostra che ogni crisi è peggiore della precedente. Quindi, Kiyosaki ha ragione nel dire che la prossima sarà la più grave della storia. Almeno stando ai numeri.

Da questi dati, quindi, la profezia è attendibile anche se si può discutere sui tempi. Infatti, il perfezionamento di una crisi avviene nell’attesa della crisi stessa. Dall’altra parte, sottolinea l’autore, serve tempismo per anticipare gli stessi mercati. L’unica soluzione, secondo l’esperto, è quella di investire o perdere. Entrambi i fattori permettono al mercato di prendere una boccata d’ossigeno.

Quindi, per Kiyosaki bisogna mettere in pratica già da ora delle contromosse. L’autore ha così deciso di avviare un progetto che era da tempo dentro la sua testa: l’investimento in Bitcoin. Qualche mese fa ha svelato di aspettare che il prezzo crollasse sotti i 35 mila, fino ad arrivare sotto i 9 mila. Lo scorso mese, però, Kiyosaki ha deciso di aspettare ancora una volta: la soglia ora è di 1.100 dollari prima di procedere all’acquisto. Ricordiamo, però, che questo settore non è di facile comprensione. Prima di investire, dobbiamo valutare tutti i pro e i contro delle criptovalute. Insomma le indicazioni di Robert Kiyosaki sono chiare e staremo a vedere, dunque, se gli scenari realizzati si verificheranno.