Truffa su Whatsapp, come riconoscere il messaggio: potreste perdere tutto

Attenzione a questa truffa su Whatsapp, un solo messaggio è in grado di rubare tutti i vostri dati sensibili: ecco come riconoscerlo.

Un messaggio apparentemente innocuo potrebbe causare danni inimmaginabili. Le truffe online dovrebbero essere, ormai, palesi a tutti ma le tecniche dei truffatori si affinano sempre di più e alcuni messaggi sembrano davvero veritieri: come riconoscerli?

truffa whatsapp
immagine Adobe Stock

Queste truffe possono raggiungerci con ogni mezzo: tramite email, sms ma anche messaggi istantanei su piattaforme come Whatsapp. Di solito per email è più facile evitare i tranelli poiché è possibile filtrare gli indirizzi di posta elettronica poco raccomandabili che vanno a finire nella cartella “spam”.

Non si può dire lo stesso di sms e messaggi sulle chat che spesso utilizzano normali numeri privati al di sopra di ogni sospetto. Recentemente si sta diffondendo un messaggio truffaldino su Whatsapp: ecco come riconoscere la truffa.

Nuova Truffa su Whatsapp: ecco cosa dice il messaggio

A molti utenti che utilizzano il social è già capitato, da un numero sconosciuto arriva un messaggio che contiene testuali parole: “Saluti da Whatsapp! Il tuo numero di telefono non è registrato su questo dispositivo. Clicca sul link per attivare il numero di telefono“.

Ovviamente di seguito c’è un link sconosciuto sul quale è assolutamente sconsigliato cliccare. Si tratta, infatti, di un altro metodo per rubare i dati sensibili degli utenti che normalmente vengono protetti da password ma che, in questo modo, potrebbero diventare alla mercé di veri e propri delinquenti.

Come possiamo riconoscere i messaggi veri da quelli truffa? Ormai questi truffatori sono diventati così abili nel far sembrare le email e i messaggi autentici che la soluzione migliore sembra essere la più drastica. Consigliabile sarebbe non cliccare su alcun link che i arriva per sms, su Whatsapp o anche per email. Se si tratta di una fonte autorevole come la propria banca o le Poste sempre meglio prima contattare il numero del servizio clienti o attraverso il sito ufficiale dell’istituzione per controllare che sia tutto a posto.

Se si tratta di utenti che non hanno dimestichezza con le risorse online è sempre bene non fare nulla e, successivamente, chiedere un consiglio o aiuto ad un utente più esperto. Purtroppo il mondo del web offre molti servizi e comodità, attraverso l’home banking, ma altrettante insidie. Attenzione anche a quando ricevete dei “buoni spesa” ma anche alle chiamate da numeri sconosciuti capaci di azzerarvi il credito.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base