Poste italiane, le nuove truffe che mettono in crisi i clienti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:32

Sempre più spesso i truffatori prendono di mira i clienti di Poste italiane. Vediamo nel dettaglio gli ultimi raggiri escogitati.

Truffa Poste italiane (AdobeStock)
Truffa (AdobeStock)

I truffatori odierni sono sempre più votati ad utilizzare strumenti digitali per trarre in inganno il cliente di turno, poste italiane non è certo da me. Anzi, probabilmente, i clienti delle Poste sono quelli che più hanno possibilità di essere obiettivi di potenziali truffe.

L’avanzamento dell’evoluzione tecnologica ha un rovescio della medaglia che porta anche delle situazioni poco simpatiche. Un campo in cui vedere i truffatori sempre pronti, con qualsiasi mezzo, a provare di ingannare il cliente di turno. Si pensi alla truffa del codice a sei cifre di WhatsApp, fino ad arrivare alle assicurazioni auto inesistenti.

Ecco che allora anche in questo ambito, le truffe per i clienti di poste italiane sono all’ordine del giorno. E i pericoli arrivano da più parti. Vediamo come.

Poste italiane: tutto quello che c’è da sapere per evitare spiacevoli sorprese

Per chiunque abbia un conto e dei risparmi con poste italiane è soggetto ad essere appetibile dai tanti truffatori virtuali. Si fa riferimento, specificatamente, ai possessori della carta Postepay. Tutto accade non solo tramite mail ma anche tramite sms.

Sono chiaramente mail e sms fake, perché ricordiamo che il sistema di Poste non agisce così. Il contenuto di email o sms è sempre quello: il tentativo di far cliccare su un link in una comunicazione che avvisa l’imminente chiusura del conto. Se il cliente crede alla comunicazione allora può incappare in situazioni abbastanza negative. Queste vanno da dati personali che vengono girati ai call center fino a sottratti definitivamente i risparmi che si hanno sulla carta.

LEGGI ANCHE >>> App truffaldina: aveva 500mila dollari in bitcoin, sono spariti

Quindi, occhio a qualsiasi cosa vi arrivi e nel caso di dubbi contattate immediatamente il call center ufficiale di Poste Italiane per certificare che la comunicazione sia veritiera e non fasulla.