Attenzione a questa truffa: qusto sms può essere molto pericoloso

Si ritorna a parlare di una pericolosissima truffa tramite SMS. In questo caso, tutti i soggetti sono in pericolo. Andiamo a vedere a cosa stiamo attenti.

I tentativi di phishing sono all’ordine del giorno. Tramite SMS e mail, il pericolo è sempre dietro all’angolo e gli utenti fanno molta fatica a destreggiarsi tra le tante trappole dei cybercriminali. Per questo motivo, l’attenzione deve essere sempre alta.

Truffa
Fonte AdobeStock

La tecnologia, come ben sappiamo, da un lato ci ha permesso tanti strumenti utili. Dalla comunicazione fino ad arrivare a momenti di svago. Ma, il rovescio della medaglia rappresenta anche da queste situazioni spiacevoli. Ci sono tanti hacker che agiscono per un tornaconto personale. Nell’ultimo periodo si è verificata una crescita importante di truffa a nome di Poste Italiane.

Il tentativo viene fatto tramite messaggio che arriverebbe da PosteInfo, un comune SMS che mette sempre apprensione agli utenti. E, come sappiamo, dare il consenso permette l’accesso al nostro conto. Con il rischio di non trovare più nulla. Andiamo a vedere, dunque, il contenuto del messaggio e i piccoli dettagli a cui prestare attenzione per scoprire la truffa.

Attenzione a queste 5 truffe online: siete caduti almeno in una

Sms da PosteInfo: attenzione ai dettagli, è una truffa

La truffa online è, possiamo dire, uno dei metodi più utilizzati. Il phishing è il tentativo più semplice da proporre. Proprio per questo motivo, i tentativo sono davvero tanti e tutti pericolosi. In questo caso, scoprire che si è in presenza di una truffa è abbastanza semplice. Da tenere in considerazione l’ortografia e la sintassi.

Successimene, come sottolinea il sito Conto Corrente Online, bisogna guardare il link. Questo appare particolare e con rimandi dissonanti nell’iperlink. Cosa diversa da una messaggio reale delle Poste. Ma c’è una cosa che proprio fa capire che siamo davanti ad un tentativo di truffa. Poste Italiane non invia messaggi di questo tipo. Una volta che si è in presenza di tale messaggio, non resta altro che cestinarlo senza aprire e toccare nulla. Dopo bisogna contattare l’assistenza per avvisare del tentativo.

Postepay, occhio alle carte: potreste perdere tutto tramite questi due metodi

Come sappiamo, i tentativi sono tanti. La cosa particolare è che molti vengono realizzati utilizzando nomi di grandi aziende. Qui abbiamo visto Poste Italiane ma, nel tempo, ci sono stati casi che riguardavano l’INPS e Agenzia delle Entrate. Insomma, le brutte sorprese sono sempre in agguato. Per questo motivo, in qualsiasi caso ci siano dei dubbi, conviene sempre contattare il nostro gestore. Solo così, gli utenti possono star sereni e non aver alcun problema di sorta.