Ornella Muri cachet Sanremo 2022: ecco quanto guadagna

Ornella Muti sarà la prima co-conduttrice ad affiancare Amadeus sul palco di Sanremo 2022 ed ecco a quanto ammonta il suo cachet. 

Pochissime ore mancano dall’inizio della 72° edizione del festival della canzone italiana ed è tutto pronto all’Ariston per la prima serata che vedrà l’attrice italiana calcare per la prima volta il prestigioso palcoscenico, affiancando Amadeus nella conduzione.

Ornella Muti
Getty Images

L’attesa ormai è quasi terminata: il Festival di Sanremo 2022 è pronto ad aprire i battenti. La kermesse musicale è un appuntamento fisso per milioni di italiani che ogni anno si ritrovano davanti la televisione per tifare i propri cantanti preferiti, commentare i brani e i look degli artisti e passare cinque serate spensierate.

Questa sera, martedì 1 febbraio, andrà in onda la prima puntata del festival della canzone italiana che vedrà i primi 12 Big in gara presentare la loro canzone all’Ariston per la prima volta. L’appuntamento è fissato su Rai 1 dallo ore 20.35, subito dopo il Tg1 della sera.

Tra le attese più importanti c’è anche quella di Ornella Muti che è arrivata a Sanremo con la figlia Naike Rivelli. Per l’attrice italiana si tratta di un grandissimo momento, visto che per lei è la prima volta all’Ariston, nonostante una lunghissima carriera nel mondo del cinema e della televisione.

Come ogni edizione, tantissimi italiani sono curiosi di sapere a quanto ammonta il cachet dei protagonisti che saliranno sul palco più prestigioso della televisione italiana. Sul web ci sono diverse cifre che ci informano quanto guadagnano il conduttore, le co-conduttrici, gli ospiti e gli artisti in gara.

Naike Rivelli svuota l’armadio di Ornella Muti: il video stupisce tutti

Polemiche sul cachet di Ornella Muti a Sanremo 2022: la proposta clamorosa

In merito al cachet di Ornella Muti non abbiamo l’ufficialità, tuttavia si vocifera che sarà uguale alle altre co-conduttrici: Lorena Cesarini, Drusilla Foer, Maria Chiara Giannetta e Sabrina Ferilli. La cifra dovrebbe essere di 250 mila euro per tutta la serata.

Tuttavia nelle ultime ore si è parlato tanto in merito al cachet dell’attrice. Soprattutto dopo la proposta del Teatro Verdi di Pordenone che, tramite il suo legale, ha invitato la Muti un messaggio in cui si augura che il compenso che riceverà dal Festival sarà utilizzato per pagare i suoi debiti.

L’attrice nel 2010 è stata al centro di un episodio che l’ha condannata a sei mesi di reclusione e ad un risarcimento di 30 mila euro. Oltre che a 500 euro di multa per truffa aggravata, come si legge sulla testata giornalistica nazionale Il Fatto Quotidiano.

Ma cosa è successo? Si legge che pare che l’attrice nel 2010 avrebbe dato la sua disponibilità a partecipare ad una serata al teatro di Pordenone. In seguito si è sollevata dal suo impegno preso in precedenza giustificando la sua assenza a causa di motivi di salute.

Fino qui nessun problema, tranne per delle foto che sono uscite che la ritraevano seduta ad un tavolo durante la serata di gala organizzata da Putin. La Muti infatti è stata accusata di non partecipare all’evento a Pordenone non per impedimenti legati alla sua salute.

Sanremo 2022, le regole anti-Covid ufficiali: una decisione difficile

“Il cachet di Ornella Muti a Sanremo venga utilizzato come risarcimento nei confronti del teatro”, scrive il legale del teatro friulano. Questo perché l’attrice ha accettato di risarcire ma con un bonifico di mille euro al mese.