David Sassoli come è morto? Gravi complicazioni per il Presidente del Parlamento Europeo

È morto David Sassoli. Il presidente del Parlamento Europeo era ricoverato dal 26 dicembre. Ecco le cause che hanno portato al decesso.

David Sassoli
Getty Images

David Sassoli è morto questa notte, poco dopo l’1 di martedì 11 gennaio 2022. La terribile notizia sul presidente del Parlamento europeo è stata data in un tweet dal suo portavoce, Roberto Cuillo. Sassoli aveva 65 anni.

“Sassoli è deceduto alle 1.15 al Cro di Aviano dove era ricoverato in ospedale. – si legge sul social – Data e luogo dei funerali saranno comunicati nelle prossime ore”. Lo stesso Cuillo aveva diffuso solamente ieri la notizia che il socialdemocratico italiano era stato ricoverato in ospedale dal 26 dicembre.

Proprio per via del suo stato di salute erano stati rinviati tutti i suoi impegni da Presidente del Parlamento. Sassoli ha iniziato la sua carriera professionale come giornalista, lavorando prima nei quotidiani nazionali per poi passare alla televisione. Per anni è stato il volto del Tg1.

È stato eletto per la prima volta al Parlamento europeo nel 2009 come membro del Partito Democratico di centrosinistra italiano, parte del più ampio gruppo di Socialisti e Democratici al Parlamento.

Giovanni Toti, qual è il suo stipendio? Una cifra non indifferente

Come è morto David Sassoli? La causa

Come anticipato, Sassoli era stato ricoverato il giorno di Santo Stefano per via di una grave complicanza dovuta a una disfunzione del sistema immunitario. Probabilmente è stata questa la causa che ha portato al decesso dell’esponente del Partito Democratico.

Anche lo scorso anno, Sassoli aveva cancellato tutti gli appuntamenti che aveva in programma dal mese di settembre fino ad inizio novembre. Il motivo di questo rinvio era a causa di una “brutta” polmonite causata dal batterio della legionella. A dara la notizia all’epoca era stato lo stesso presidente con un video.

Il suo stato di salute pareva essersi ripreso per il meglio, fino a ieri, quando il suo portavoce ha rivelato che era ricoverato da sue settimane. Una notizia che ha lasciato tutti abbastanza destabilizzati, ancora di più quella della sua morte di questa notte.

Tra i tantissimi tweet e messaggi di cordoglio si legge quello della presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen: “Sono profondamente addolorato per la terribile perdita di un grande europeo e orgoglioso italiano”, ha scritto.

“David Sassoli è stato un giornalista compassionevole, un presidente eccezionale del Parlamento europeo e, prima di tutto, un caro amico. I miei pensieri sono con la sua famiglia”, ha concluso la Von der Leyen nel tweet.

Super Green Pass, la proroga allo Stato di Emergenza cambia tutto: occhio alle date

Alla presidente hanno fatto eco tantissimi altri eurodeputati, politici e personaggi di spicco. Con loro, già dalle prime ore del mattino, anche numerose persone comune si sono stratte intorno alla famiglia.