Chi era Paolo Calissano? Una vita di alti e bassi terminata con un dramma

Paolo Calissano è stato trovato senza vita nella sua abitazione romana. Tantissime sono le fiction che lo hanno visto protagonista. Scopriamo chi era l’attore.

Paolo Calissano (Instagram)
Paolo Calissano (Instagram)

Dopo la morte di Lina Wertmuller, il cinema italiano piange la prematura scomparsa di Paolo Calissano, attore noto al grande pubblico soprattutto per aver recitato in numerose fiction e soap opera italiane. Ha partecipato anche al reality show L’Isola dei Famosi nel 2004.

Oltre alla sua attività professionale, il nome dell’attore ligure è stato associato anche a due casi di cronaca giudiziaria. Eventi che inevitabilmente hanno influenzato la sua carriera come attore. L’ultimo lavoro risale al 2018, quando ottenne una piccola parte nella fiction Non dirlo al mio capo 2.

Lutto nel cinema: la morte colpisce il cast di Black Panther

Chi era Paolo Calissano: età, studi, carriera, famiglia, biografia

  • Nome: Paolo Calissano
  • Data di nascita: 18 febbraio 1967
  • Luogo di nascita: Genova
  • Età: 54 anni
  • Segno Zodiacale: Acquario
  • Professione: Attore
  • Data di morte: 30 dicembre 2021
  • Luogo di morte: Roma

Paolo Calissano era nato a Genova il 18 febbraio 1967 sotto il segno dell’Acquario. Il padre Vittorio era un ex ufficiale dell’aeronautica e titolare della Pattono srl, mentre la madre era Mercedes Galeotti de’ Teasti dei conti di Mantova, donna di origini nobili.

Dopo aver preso parte ad uno spot pubblicitario negli anni Ottanta, Paolo decide di intraprendere la carriera nel mondo della recitazione. Nel 1990 si iscrive e studia economia e recitazione alla School of Arts dell’Università di Boston.

Dopo una carriera da modello, fotoromanzi e vari tentativi, debutta al cinema e in televisione, iniziando a muovere i suoi primi passi nell’ambiente. La grande notorietà arriva grazie alle due stagioni de La dottoressa Giò, alla soap opera Vivere e alla fiction Vento di ponente. Lavori che gli hanno dato visibilità.

Nei primi anni Duemila continua a godere di popolarità, partecipando anche a L’Isola dei Famosi nel 2004. Questo fino a quando non rimane coinvolto in un caso di droga nel 2005. Un evento che lo segnerà sia privatamente che professionalmente.

I problemi con la giustizia

Per Paolo Calissano le cose cambiarono radicalmente nel 2005, quando Ana Lucia Bandeira Bezerra, una donna brasiliana e madre di due figli, venne trovata senza vita nel suo appartamento a Genova. L’attore venne arrestato dalle forze dell’ordine con l’accusa di cessione di droga.

Dopo aver patteggiato, Calissano verrà poi condannato a quattro anni per aver provocato la morte della donna. Ha poi scontato la pena presso la comunità per tossicodipendenti. L’attore ha poi beneficiato dell’indulto del 2006 ed è tornato libero.

Nel 2008 torna al centro della cronaca a causa di un incidente automobilistico. Viene portato all’ospedale di Genova e ricoverato nel reparto psichiatrico della struttura sanitaria. In seguito gli vengono trovate tracce di cocaina e il possesso di una quantità di droga per uso personale.

Come è morto Paolo Calissano: depressione e decesso

La mattina del 31 dicembre 2021, l’attore è stato trovato senza vita nel suo letto del suo appartamento alla Balduina a Roma. Nell’abitazione le forze dell’ordine pare che abbiano trovato diverse pillole di psicofarmaci, gli stessi che Calissano prendeva per curare una depressione diagnosticatagli qualche tempo fa.

Gli inquirenti presumono che la causa del decesso sia da attribuire ad una overdose di farmaci. Secondo i primi rilievi, sembra che nell’abitazione dell’attore non ci siano segni di violenza. L’allarme è stato lanciato dalla compagna che non riusciva a mettersi in contatto con Paolo da alcune ore.

Lutto nel cinema: morta suicida una delle attrici preferite di Almodovar

Il corpo esanime è stato trovato dopo le 23 del 30 dicembre 2021. La salma è stata sequestrata dai carabinieri, dopo la dichiarazione di decesso, ed è stata portata all’obitorio per un’autopsia che verrà fatta nei prossimi giorni.