Leonardo figlio Eveline Nazzari: la tragedia che l’ha devastata

Una tragedia ha colpito la vita di Evelina Nazzari, figlia del grande attore italiano Amedeo Nazzari. Ecco cosa è successo.

Evelina Nazzari (YouTube)
Evelina Nazzari (YouTube)

Questo pomeriggio nel talk show Oggi è un altro giorno sarà dedicato un ampio spazio al ricordo di Amedeo Nazzari, attore italiano scomparso nel 1979. Una carriera che lo ha portato a lavorare con grandissime personalità della cinematografia nostrana, ottenendo un grande successo di pubblico e critica.

Serena Bortone accoglierà nello Studio 3 di via Teulada la figlia dell’attore, Maria Evelina Buffa, da tutti conosciuta con il nome d’arte Evelina Nazzari. Esattamente come il padre, la donna ha deciso di intraprendere la carriera nel mondo della recitazione, ottenendo importati ruoli in spettacoli teatrali e facendo diverse esperienza sia in televisione che nel cinema.

In tutti questi anni è stata spesso ospite in programmi televisivi per parlare e raccontare il padre, per il “timore che venga dimenticato”. Ha sempre definito Amedeo come una persona schiva e autoironia, capace di distinguersi dalla massa per non amare le serate, le feste e la vita mondana che spesso ad un attore del cinema veniva richiesta. Ma in pochi sanno che la vita di Evelina è stata segnata da una tragedia.

Marisa Laurito, perché non ha avuto figli? Una scelta sofferta

Evelina Nazzari, il figlio morto suicida e la rappresentanza teatrale

Un evento drammatico ha squarciato la vita di Evelina, nata a Roma nel 1958. Quando il figlio Leonardo aveva solamente 26 anni è morto suicida, un evento che l’ha devastata. Il suo stato d’animo lo ha raccontato in un’intervista al Corriere della Sera in cui ha manifestato il suo dolore in maniera dignitosa.

“Io mi sento orfana di Leonardo che, dopo anni di sofferenza, si è tolto la vita: la sua esistenza è finita, e non ha senso. – ha confessato – Per questo non riesco ad andare nemmeno al cimitero sulla sua tomba, è innaturale”.

Questo suo dolore incessante e inspiegabile è riuscita a raccontarlo in uno spettacolo teatrale, Ventiquattro ore della vita di una donna. Qui Evelina racconta la storia di una madre che prova a salvare  il figlio, senza riuscirci. Uno spettacolo autobiografico, visto che il protagonista in scena ha proprio 26 anni, come Leonardo.

Perché Sabrina Ferilli non ha figli? Il motivo dietro questa scelta

Questa esperienza le ha fatto bene, l’ha chiamata un processo catartico che l’ha aiutata ad affrontare il dolore, senza esorcizzarlo, ma solo andare avanti e cercare di spingere fuori il dolore che si ha dentro dopo un evento del genere.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news