Dik Dik, perché si chiamano così? La vera storia dietro il loro nome

I Dik Dik sono stati uno dei gruppi musicali più famosi in Italia. Ma sapete il motivo di questo nome? Ecco cosa abbiamo scoperto. 

Dik Dik (Getty Images)
Dik Dik (Getty Images)

Nel 1965 a Milano un gruppo di ragazzi decisero di mettere in piedi un gruppo musicale chiamato Dik Dik. Negli anni hanno avuto un grande successo con brani che hanno accompagnato un’intera generazione come Libero, Sentimento, Io te e l’infinito, Io mi fermo qui, L’Isola di Wight e molti altri ancora.

Questo pomeriggio Giancarlo Sbriziolo, detto Lallo, e Pietro Montalbetti, detto Pietruccio, saranno ospiti di Serena Bortone nel talk show di Rai 1 Oggi è un altro giorno. I due componenti restanti del gruppo milanese.

Nell’occasione avranno modo sicuramente di ricordare il loro caro amico e compagno di avventure Erminio Salvaderi, detto Pepe, morto lo scorso anno per via del Covid. Ma adesso scopriamo perché hanno deciso di chiamarsi così.

Perché il nome Fantozzi? Stenterete a crederci

Come è nato il nome Dik Dik?

Ad iniziare l’avventura musicale furino Lallo e Pepe. I due si unirono più per divertimento più che per iniziare una carriera artistica. Il due prese il nome come Il Duo Washington e amavano passare il tempo suonando insieme. La svolta per loro arriva con l’incontro con i Beatles, principalmente con l’iconico brano Love Me Do.

La scoperta della band britannica fece capire ai due che la musica non era per loro solo un passatempo, ma qualcosa di più importante, che poteva diventare proprio un vero e proprio lavoro. Giancarlo Sbriziolo e Erminio Salvaderi, allora, decisero di unirsi a Mario Totaro, Sergio Panno e Pietro Montalbetti.

Da qui nasce il gruppo che doveva scegliere ancora il nome. Inizialmente i nomi scelti furono Dreamers o Squali ma alla fine Pietruccio decise di aprire il dizionario inglese e si trovò davanti la parola Dik Dik. Il significato, trovato casualmente, indica delle piccole antilopi che si trovano nella parte meridionale e orientale dell’Africa.

Perché Ultimo si chiama così? Ecco il vero nome del cantante romano

Gli altri membri del gruppo accolsero l’idea con gioia, in quanto l’obiettivo della band milanese era proprio quella di trovare un nome facile da ricordare, ma anche sconosciuti in Italia, così da rimanere maggiormente impressa nella mente delle persone.