Lutto nella musica italiana, la storica band piange il suo chitarrista

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:33

Un terribile lutto si è abbattuto sul mondo della musica, è morto Erminio Salvaderi, Pepe dei Dik Dik la storica band italiana anni Sessanta.

Fonte Foto Twitter

Chitarrista, tastierista e seconda voce, Erminio Salvaderi era un’artista unico e poliedrico. La morte di Pepe, storico membro dei Dik Dik, è arrivata improvvisa, al punto che anche gli amici più cari sono rimasti attoniti.

Il musicista è morto nella serata di venerdì 18 dicembre 2020 e l’annuncio della sua scomparsa è arrivato sul profilo ufficiale dei Dik Dik, addolorati dall’improvvisa perdita di Pepe.

LEGGI ANCHE>>> Francesca Manzini in lutto: l’ultimo addio è commovente

LEGGI ANCHE>>>Lutto per Eros Ramazzotti, il cantante saluta il caro amico

Erminio Salvaderi, Pepe: come è morto?

Fonte Foto Twitter

Si è spento Eminio Salvaderi, da tutti conosciuto come Pepe, tra i fondatori della band Dik Dik che ha capitanato le classifiche degli anni Sessanta, tra i loro successi più famosi L’Isola di Wight. Con lui nel 1965 Lallo, (Giancarlo Sbriziolo) e Pietruccio (Pietro Montalbetti). Stando a quanto rivelato dal Sussidiario l’artista è morto per complicanze dovute al covid-19.

Moglie e Figli

Erminio Salvaderi ha dedicato tutta la sua vita alla musica, non abbiamo notizie su eventuali figli o sulla presenza di una moglie.

L’Addio dei Dik Dik a Pepe

“Ciao Pepe te ne sei andato a suonare con gli angeli e ci hai lasciato qui a piangerti e ricordarti per sempre” hanno scritto sul profilo ufficiale dei Dik Dik, aggiungendo poi: “Conoscendo la tua innata ironia lo avrai fatto così senza avvertirci affinché suonassimo le tue canzoni, le nostre canzoni ancora più forte, così forte da arrivare fino al cielo e il cielo sarà con te ad ascoltarci.”

“Noi non ti abbiamo perso e non ti perderemo mai perché sei e sarai sempre dentro di noi e ti promettiamo un cosa, l’ultimo lavoro, quello che hai voluto tanto non andrà perduto” hanno continuato poi.

Enrico Ruggeri, l’ultimo saluto a Pepe

Anche Enrico Ruggeri si è unico al coro di quanti hanno voluto dire addio a Pepe: “I Dik Dik furono quelli che portarono il nastrino dei Decibel alla nostra prma casa discografica. Registrammo il primo album con Pepe Salvaderi sempre presente in studio, assieme a Giancarlo e al povero Joe Vescovi. Quanti ricordi. Un abbraccio Pepe, ovunque tu sia adesso.”

Johnson Righeira saluta Pepe

“Ciao Pepe, sei uno dei primi che ho conosciuto all’inizio della mia storia musicale, e mi sembrava incredibile perché eri Pepe dei Dik Dik, una delle band che ha accompagnato la mia infanzia. Eri una gran brava persona e mi dispiace tanto” ha commentato Johnson Righeria sotto al post dei Dik Dik.