SPID: cos’è e a cosa serve il sistema di Poste Italiane

Molti conoscono e hanno lo Spid di Poste Italiane. Un sistema di identità digitale che, però, ancora pochi comprendono la sua funzionalità.

SPID Poste Italiane (AdobeStock)
SPID Poste Italiane (AdobeStock)

Con l’era digitale sempre più presente e costante nella quotidianità, usare strumenti digitali non deve spaventare. Soprattutto in questo periodo storico, si sente parlare molto dello SPID. Questo può essere connesso a varie aziende ma il più comune fa capo a Poste Italiane. Lo strumento è nato nel 2016 e la sua importanza è cresciuta negli anni.

Lo SPID non è altro che un Sistema Pubblico di Identità Digitale. Permette di accedere a domande su incentivi statali o altre misure targate INPS o dalle amministrazioni pubbliche. Con lo SPID si può accedere anche ai servizi di Poste Italiane. A quelli sanitari e dell’anagrafe con cui si possono richiedere certificati statali. Si arriva anche al ritiro online di raccomandate. Insomma, un servizio che non tutti conoscono approfonditamente.

In poche parole, come riportato dall’Agenzia per l’Italia Digitale, lo SPID è: “Un’unica credenziale che rappresenta l’identità digitale e personale di ogni cittadino, con cui è riconosciuto dalla Pubblica Amministrazione per utilizzare in maniera personalizzata e sicura i servizi digitali”. Altra cosa importante è quella che si può fare anche da casa.

Poste Italiane, lo SPID non funziona? Ecco come risolvere

SPID di Poste Italiane: come ottenerlo?

Se si hanno difficoltà a fare lo SPID da casa, ci si può recare sempre in un ufficio postale. Basterà la propria email accompagnata dal documento d’identità e la tessera sanitaria. Il resto sarà compito dell’operatore che avrete di fronte. Ma, proprio recentemente, è arrivata una brutta notizia. Questo servizio è a pagamento.

Una volta fatto, potremmo avere accesso a tantissimi servizi. Quello che contraddistingue tale sistema digitale è l’immediatezza. Basteranno pochissimi passaggi per avere accedere all’informazione di cui abbiamo bisogno. Spesso ci lamentiamo della troppa, e forse eccessiva, burocrazia. Con lo SPID, in certe situazioni, potremmo dimenticare lunghi e farraginosi processi.

Anagrafe online, da oggi la svolta: cambia tutto per questi certificati

Inoltre, il sistema digitale non ha solo un livello. Ci sono ben tre categorie da considerare. C’è quella ad uso professionale e persone fisiche. Quella di Persona Giuridica e, infine, per liberi professionisti e ditte individuali. Infine, si ricorda che, dal 28 febbraio 2021, lo SPID è diventato l’unico strumento, insieme a CIS e CNS, a garantire l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione.