Perché sono aumentate le bollette? I motivi del rincaro di luce e gas

Perché nel mese di ottobre sono aumentate le bollette, quali sono i motivi del rincaro sulle utenze luce e gas: ecco di cosa si tratta

Perché sono aumentate le bollette? I motivi del rincaro di luce e gas
Bollette (fonte foto: AdobeStock)

Quando si parla di bollette e di utenze, comprensibilmente è alta l’attenzione di tutti, a maggior ragione se tale tematica si associa a quello dell‘aumento e dei rincari: ma perché le bollette sono aumentate ad ottobre? I motivi e cosa c’è da sapere.

Gli argomenti inerenti all’economia stanno a cuore ai cittadini e contribuenti, alle prese con costi da sostenere, voci di spesa legati alla gestione della casa e molto altro ancora. Come noto, ad ottobre vi è un rincaro delle utenze di luce e gas che, come si legge da Sky Tg 24, subiscono un aumento del 29,8% l’uno, e del 14,4% l’altro.

Tali rincari, ove mai non vi fosse stato l’intervento da parte del governo pari a circa 3 miliari di euro, sarebbero stati ancora più corposi, all’incirca del 45% e del 30% o anche più.

In seguito al decreto legato al taglio delle bollette di luce e gas ad opera del Consiglio dei Ministri, l’Arera ha dato comunicazione a proposito dell’aggiornamento per il mercato tutelato valido per il 4° trimestre dell’anno, con i rincari calmierati dall’operato del governo.

Ma perché sono aumentate le bollette?

Bollette, perché sono aumentate le utenze ad ottobre? Luce e Gas, i motivi

Attenzione alta dunque da parte dei contribuenti in seguito all’aumento dei costi in bolletta di luce e gas, con i cittadini alle prese con voci di costo maggiorati, ma quali sono le ragioni?

Come si legge su Sky Tg 24, l’aumento dell’energia elettrica riguarda per lo più il rialzo della componente materia prima, con Fanpage.it che fa cenno anche all’ascesa dei prezzi di emissione di CO2, detti anche Ets. La ragione è legata al sistema di emissioni europeo, secondo cui le grandi aziende sono tenute a pagare l’anidride carbonica emessa.

Ai fini della produzione, dunque, devono acquistare quote di emissione. L’Unione Europea ha adottato una politica di decarbonizzatione che ha portato all’aumento di prezzi delle suddette quote e quindi una crescita di prezzi.

Per quel che riguarda il gas, il motivo principale è l’aumento della componente materia prima; su Fanpage si legge, a proposito del gas, che il fabbisogno energetico del Paese si basa per lo più sul gas e sulle centrali termoelettriche che si alimentano a metano.

Le energie rinnovabili, al pari di altri paesi in Europa, non bastano per quella che è la domanda. Inoltre, si legge, anche il clima ha inciso, poiché la richiesta è stata alta di recente in merito ai riscaldamenti e ai condizionatori.

Bonus luce e gas 2021: a chi spetta, requisiti e condizioni

In risposta all’aumento delle utenze in questione, vi è stato come detto l’intervento del Governo che ha optato per incrementare il bonus legato a luce e gas 2021, con assegni tesi a compensare i suddetti rincalzi.

Inoltre, il Governo ha incrementato il bonus sociale, che raggiunge una cifra pari a 450 milioni di euro, e ha abbassato l’Iva sul gas e su oneri di sistema per ventinove milioni di famiglie e sei milioni di microimprese, si legge su Sky Tg24.

Qui, a proposito del bonus, la pagina di Arera.

A ricevere il bonus energia elettrica saranno circa 3 milioni di nuclei familiari, mentre per quello relativo al gas saranno all’incirca 2,5 milioni di famiglie. Saranno coloro che versano in situazione di maggiore difficoltà economica a riceverlo, così come chi riceve il reddito di cittadinanza o chi ha problemi di salute e necessita di strumentazione ad alimentazione elettrica per sopravvivere, spiega Sky Tg24.

Tale bonus potrà essere addizionato al Bonus bollette e, si legge, sarà applicato in modo automatico sull’utenza, con le maggiorazioni che saranno sommate agli importi già arrivati precedentemente.

Sulla pagina di Arera tutte le informazioni al riguardo. È opportuno ed importante che gli interessati approfondiscano mediante un confronto con specialisti ed esperti del settore tale argomento, per ottenere maggiori informazioni, delucidazioni e chiarimenti al riguardo, tanto in generale quanto nello specifico della propria situazione.

LEGGI ANCHE >>> Bolletta acqua, come consumare meno: risparmiare fino al 90% con questi trucchi

Bollette salate, costi e rincari: come risparmiare?

L’aumento delle utenze potrebbe far sorgere la necessità di risparmiare, tagliando voci di spesa e riducendo i consumi, una pratica questa che potrebbe in ogni caso essere seguita in generale e al di là dello stesso aumento.

Sono diversi gli ambiti, gli spunti e le idee da poter seguire, come ad esempio quelli sull’alimentazione e le altre decisioni che possono fare la differenza.

Ma non va dimenticato che il risparmio riguarda anche altre voci, come quelle inerenti la possibilità di spendere meno a casa, con la spesa o l’auto, per citarne alcuni, senza considerare l’impatto che può avere sui costi il riscaldamento, con alcune soluzioni che possono limitare i costi giorno per giorno.

Inoltre, come ben noto, a pesare sui costi in bolletta vi è l’utilizzo degli elettrodomestici: è possibile risparmiare mese per mese? Ecco alcuni consigli da provare a tal riguardo.