Dramma per Vasco Rossi: un vero calvario per il rocker

Brutto momento quello che sta vivendo il rocker italiano. Vasco Rossi sta affrontando la condanna del figlio Davide dopo un incidente a Roma.

Vasco Rossi (Getty Images)
Vasco Rossi (Getty Images)

Questa estate Vasco Rossi aveva fatto preoccupare i tantissimi fan sparsi in tutta Italia a seguito di una brutta caduta che gli ha causato una lussazione alla spalla. Questa volta, il rocker, deve fare i conti con i seri problemi familiari, soprattutto quelli legati al figlio Davide, che deve fare i conti con la giustizia.

Il 35enne non è nuovo al mondo dello spettacolo. Ha provato, infatti, a sfondare prima come attore e poi come DJ, ricevendo poche soddisfazioni. Nel 2018 ha fatto parte del cast di Temptation Island come tentatore, ma anche questa avventura ha avuto poca risonanza mediatica.

Vasco Rossi, il figlio Davide condannato a un anno e 10 mesi di carcere

Tegola per Vasco Rossi. Il figlio Davide ha ricevuto una condanna in primo grado di un anno e 10 medi, oltre la revoca della patente. A decidere è stata una sentenza pronunciata dal giudice del tribunale di Roma.

Il 35enne è stato accusato di gravi lesioni personali e omissione di soccorso in seguito ad un incidente stradale avvenuto il 16 settembre 2016 nella Capitale, precisamente nella zona Balduina. Insieme al figlio del rocker è stato condannato anche l’amico del ragazzo Simone Spadano a nove mesi.

Spadano, secondo la ricostruzione dei fatti, era con Davide in macchina ed è stato accusato di favoreggiamento e per aver dichiarato il falso. Il 30enne, infatti, ha affermato che alla guida dell’auto c’era lui e non Rossi al momento dell’incidente.

Il campo d’imputazione è che Rossi non si è fermato allo stop, per poi scontrarsi con la macchina in cui viaggiavano due donne che hanno riportato gravi ferite. Dopo l’incidente, Davide si è allontanato dal luogo senza soccorrere i passeggeri.

Davide Rossi condannato, lo sfogo: “Sono indignato”

Durante il processo, il 35enne aveva dichiarato che aveva chiesto all’amico di fare il cid. Il motivo era per accompagnare la ragazza che era con lui in macchina, che era scossa dall’incidente. “Sono indignato, è morta la giustizia – ha detto Rossi – C’era un cid firmato a testimoniare tutto, hanno preso i soldi dell’assicurazione – continua il giovane – è assurdo, non me lo spiego”.

LEGGI ANCHE >>> Vasco Rossi, il figlio Lorenzo emoziona: quando ha deciso di conoscerlo

“Purtroppo penso che questo sia avvenuto anche perché mio padre è una persona in vista – ha ammesso – Faremo appello e speriamo che la giustizia alla fine trionferà”. Anche l’avvocato ha sottolineato la volontà di ricorrere in appello. In cui intendono dimostrare l’estraneità ai fatti del ragazzo.