Lutto nella famiglia reale inglese, non ha vinto la sua ultima battaglia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:16

Un gravissimo lutto ha appena colpito la famiglia reale britannico. Filippo di Edimburgo, marito di Elisabetta II è venuto a mancare.

Elisabetta II e il Principe Filippo di Edimburgo (Getty Images)
Elisabetta II e il Principe Filippo di Edimburgo (Getty Images)

Un terribile lutto ha colpito la famiglia reale inglese. È venuto a mancare infatti il Principe Filippo di Edimburgo alla veneranda età di 99 anni. Il marito di Elisabetta II era stato ricoverato in ospedale qualche settimana fa per poi essere dimesso. Nei giorni scorsi si era molto chiacchierato sulle precarie condizioni di salute del papà di Carlo, ma oggi è arrivata purtroppo la triste notizia.

Con un comunicati stampa Buckingham Palace ha reso nota la notizia: “È con profondo dolore che Sua Maestà la Regina ha annunciato la morte del suo amato marito, Sua Altezza Reale il Principe Filippo, Duca di Edimburgo”.

LEGGI ANCHE >>> Regno Unito, trema la corona: il principe Filippo è stato ricoverato

Il principe Filippo si sarebbe spento a Windsor

Secondo quanto riportato dalla stessa famiglia reale, Sua Altezza si sarebbe spento pacificamente questa mattina presso il Castello di Windsor. Al fianco della regina Elisabetta II per oltre 70 anni, è stata una vera e propria colonna del Regno Unito. Da Buckingham Palace fanno anche sapere che nelle prossime ore ci saranno ulteriori comunicazioni sul principe Filippo.

Il principe Filippo di Edimburgo il prossimo 10 giugno avrebbe compiuto 100 anni. Pandemia permettendo si sarebbero svolti festeggiamenti per questa festa così importante, ma purtroppo il destino ha scelto una strada diversa.

Nato principe di Grecia e Danimarca, aveva acquisito il titolo di duca di Edimburgo dopo aver sposato Elisabetta II nel 1947. Nei giorni scorsi molte chiacchiere si erano rincorse in Inghilterra sul suo effettivo stato di salute. I tabloid, infatti, avevano diffuso un’immagine del principe Carlo in lacrime all’uscita dell’ospedale. Dal 4 maggio 2017, attraverso una nota diffusa da Buckingham Palace era stato annunciato il suo definitivo ritiro da incarichi ufficiali a causa del suo stato di salute.